Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alleanza per l'Italia, un incontro per costruire

Più informazioni su

Alla Finoria convengo organizzato dall’Api: presenti tanti protagonisti della politica locale e i tre candidati sindaco Balloni, Borghi e Mondei

di Daniele Reali

Gavorrano – Nella bagarre elettorale in vista delle prossime amministrative del 15 e 16 maggio, la data è stata stabilita ieri durante il consiglio dei ministri, Alleanza per l’Italia, la forza centrista di Rutelli e Tabacci, non è ancora entrata nel merito delle alleanze e delle coalizioni. A Gavorrano l’Api per il momento, come ha anche spiegato Gianfranco Chelini, portavoce regionale del partito, non ha l’obiettivo di entrare a far parte del gioco delle alleanze, preferisce parlare di contenuti. Per questo ha organizzato l’incontro di ieri, ospitato nei locali del Laboratorio di Educazione Ambientale della Finoria, promuovendo la discussione e il confronto su temi come lo sviluppo del territorio, il turismo, la cultura e l’innovazione.

Gli argomenti sono stati affrontati da esperti del settore come David Fantini, Patrizio Biagini e Salvatore Acquilino. All’incontro hanno preso parte insieme a tanti protagonisti della scena politica locale anche i tre candidati a sindaco che hanno ufficializzato la loro corsa alla carica di primo cittadino. I tre candidati, Paolo Balloni, Massimo Borghi e Francesca Mondei sono intervenuti contribuendo al dibattito e legando i temi proposti nel convengo anche alla loro idea di territorio e ai punti programmatici che presenteranno nelle prossime settimane.

Sviluppo e prospettive del territorio: l’incontro promosso dall’Alleanza per l’Italia al Laboratorio di Educazione Ambientale della Finoria

Una iniziativa quella dell’Api voluta sopratutto per dare un contributo positivo al quadro politico di Gavorrano. In apertura dell’incontro Gianfranco Chelini ha donato ai tre candidati sindaco una confezione di “Miele dell’Api”, un gesto simbolico voluto per creare un clima di distensione a due mesi dal voto in un comune, come ha detto Chelini, dove forze politiche che perseguono gli stessi intenti e che sono vicine e insieme in tanti altri territori a Gavorrano sono divise.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.