Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Telecom, ripristinate le linee telefoniche

Più informazioni su

Riattivati i servizi di telefonia e internet alle scuole e in comune

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – Tornano a squillare i telefoni dell’istituto comprensivo e del Comune di Gavorrano. Sono stati infatti parzialmente riattivati i servizi telefonici e internet nei due enti pubblici, mandati in titl giovedì scorso, insieme a quelli di centinaia di residenti del capoluogo, da un fulmine caduto nel centro del paese durante il temporale che ha danneggiato pesantemente moltissime apparecchiature domestiche nelle abitazioni colpite dalla scarica elettrica propagatasi dalla saetta.

La Telecom ha fatto un primo intervento nella scuola sabato scorso, ripristinando solo il collegamento internet, e rimandando ai primi giorni di questa settimana la sostituzione della centralina telefonica bruciata durante l’acquazzone, e che ordinata non è ancora arrivata.

Ieri mattina (martedì) la squadra tecnica è ritornata per cercare almeno di tamponare l’isolamento telefonico mettendo in funzione uno solo degli apparecchi presenti nell’istituto. Una misura presa anche lo scorso novembre, dopo l’ennesimo blackout regalato dal maltempo, e che permette dunque alla scuola di fare e ricevere telefonate, anche se con disagio, visto che dell’unico apparecchio riattivato devono servirsi i docenti e i cinque uffici all’interno dell’istituto comprensivo, col personale amministrativo costretto a spostarsi continuamente dalla propria postazione per utilizzare il telefono.

Tornata alla normalità anche la situazione in Municipio, servito dal gestore Overture, che ha mandato ieri (martedì) i suoi tecnici che hanno riparato apparecchi telefonici e collegamento adsl. Ma l’isolamento non è purtroppo terminato per alcuni abitanti di Gavorrano, dove a centinaia la scorsa settimana hanno segnalato guasti non solo alla rete telefonica e internet, ma anche ad elettrodomestici e apparecchi digitali: il fulmine di giovedì scorso ha infatti bruciato caldaie, televisori, computer, decoder e parabole, danneggiando pesantemente soprattutto i residenti del centro storico e delle case situate in via Vittorio veneto, in direzione La Finoria.

Molti per ora hanno provveduto a far riparare gli impianti di uso domestico, ma sono ancora in tanti senza telefono né internet, perché in attesa del sopralluogo Telecom, intervenuta finora comunque dove poteva, e dell’arrivo di nuovi modem per il collegamento internet – ordinati dai residenti in vari negozi Telecom del territorio, ed esauriti in quello di follonica – che risultano essere gli apparecchi più colpiti dalla scarica del fulmine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.