Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal centrodestra bordate su Balloni

Più informazioni su

Regolamento urbanistico, la Lista Fabiano all’attacco: «è da rifare completamente»; dure le critiche all’ex assessore della giunta Fabbrizzi

Gavorrano – È pesante il giudizio espresso dal centrodestra gavorranese nei confronti di Paolo Balloni soprattutto in merito alle iniziative intrapreso dal candidato a sindaco di “Gavorrano Democratica” sul Regolamento Urbanistico. Le critiche avanzate da Fabrizio Fabiano, già capogruppo in consiglio comunale del gruppo “Una nuova storia”, e dagli altri esponenti della sua lista riguardano soprautto il passato di Balloni e il “contrasto” tra le attuali posizioni dell’ex assessore della giunta Fabbrizzi proprio sul Regolamento Urbanistico.
«L’iniziativa – si legge nella nota della Lista Fabiano – promossa dal candidato Sindaco Paolo Balloni per conto della sua lista civica PD-bis denominata “Gavorrano Democratica”, per analizzare i problemi del Regolamento Urbanistico Comunale a due anni dalla sua adozione, sfiora il senso del’umano risibile. Lui ha voluto, condiviso e votato il vigente Regolamento Urbanistico, causando il blocco di una logica e necessaria crescita edilizia del nostro territorio».

Sono tre i punti sui quali si soffermano i rappresentanti della Lista Fabiano: il fatto che il centrodestra gavorranese aveva chiesto con forza la revisione del regolamento già nel 2009, che Balloni ha già avuto l’opportunità di governare e che lo strumento urbanistico del comune di Gavorrano «è da rifare completamente».

«Per gli smemorati di mestiere – aggiungono dal centrodesrtra -, per quelli che ricordano solo ciò che fa loro comodo ed in barba a tutte le forme di correttezza, per quelli che non sanno più a quale santo votarsi (avendone frequentati già troppi), per coloro che pensano esclusivamente al proprio tornaconto fingendosi interessati alla comunità dei cittadini, intendiamo rammentare solo 3 cose, ossia:
1) I consiglieri di centrodestra nella passata legislatura comunale hanno già presentato nel 2009 in Consiglio Comunale e consegnato nelle mani del Segretario dott. Luzzetti, una petizione sottoscritta da oltre 500 cittadini, inclusi numerosi rappresentanti delle categorie collegate con l’edilizia, ove si chiedeva la revisione dello strumento urbanistico poiché inadatto al nostro territorio avendone bloccato sviluppo e crescita, nonché aver causato l’aumento della disoccupazione locale;
2) Che Paolo Balloni (e chi ha deciso di seguirlo) intenda rifarsi la verginità perduta, dopo tutti i guai che ha causato a questo Comune in 10 anni di assessore ai lavori pubblici e vicesindaco a nome del PD, è un problema che dovrebbe preoccupare chi lo sostiene e chi lo foraggia;
3 )Il Regolamento Urbanistico è da rifare completamente, se si vogliono dare strumenti di crescita a Gavorrano. Le toppe o le ricuciture – evocate dal Balloni – servono solo a tentare di dar luce a ciò che è buio e sordido per concezione politica. Insomma, sarebbe come mettere la classica cravatta al maiale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.