Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Barbi chiude con la destra e apre alla lista Borghi

Più informazioni su

Il portavoce di Gavorrano Libera chiarisce sul futuro: o una lista autonoma di sinistra o un accordo con l’ex sindaco

Gavorrano – Nessun accordo con la destra, nessun “cacciucco” con il Pdl e le altre forze di centrodestra. Gabriele Barbi (foto in basso), portavoce di Gavorrano Libera,  torna a parlare del futuro del suo progetto politico chiudendo la porta ad eventuali “patti elettorali” con Pdl, Udc e Lega. Critiche anche per le scelte condotte dal Partito Democratico, mentre uno spiraglio Barbi lo lascia aperto su una possibile trattativa con la lista di Borghi.

«Non appoggiano – scrive Barbi – in alcun modo il Pdl, anzi ci sentiamo totalmente distanti da un partito in disfacimento e che non rappresenta un’alternativa seria per l’Italia e il nostro territorio. Ricordiamo che il nome della nostra compagine è oltre a Gavorrano Libera: Sinistra e Società Civile; quindi incompatibile con l’aggregazione a qualsiasi formazione del centro destra:Udc,Pdl;Lega».

«Ad oggi – aggiunge Barbi – l’alternativa è quella di presentare una lista autonoma di sinistra oppure di arrivare ad un accordo con la coalizione di centro-sinistra di Borghi. In questo momento riteniamo tale compagine più credibile e rispettosa della partecipazione dei cittadini e non impantanata in logiche di partito o massoniche, come si vede dalla costituzione del Comitato dei Cittadini che appoggia l’ex sindaco e dal richiamo alla legalità come principio cardine del programma. Sappiamo che 776 voti e il 15%, fanno gola a tanti ma la nostra scelta sarà fatta con serenità e senza tornaconto, solo nell’interesse dei cittadini. Vorremmo ricordare che gli stessi protagonisti che oggi battibeccano, fino ad un’ anno e mezzo facevano parte della stessa lista Borghi, a cui noi non abbiamo mai fatto parte per diversità programmatiche (vedasi lo scellerato regolamento urbanistico) e non per sterili personalismi».

La posizione di Barbi apre quindi nuovi scenari sullo scacchiere politico di Gavorrano: i candidati sindaco potrebbero diventare addirittura cinque, come avevamo già scritto qualche tempo fa. Ai tre candidati ufficiali, Balloni, Borghi e Mondei, si potrebbero aggiungere il candidato del centrodestra e il candidato della “Lista Barbi”. Cinque nomi per il nuovo sindaco di Gavorrano per una sfida inedita, più da primarie che da elezioni “vere”, che farebbe “gridare” al record di candidati alla carica di primo cittadino e a quella di consigliere. Nel caso di cinque diverse liste gli aspiranti consiglieri sarebbero 60 e in un comune con poco meno di novemila abitanti ci sarebbe un candidato consigliere ogni 150 residenti. Praticamente uno per famiglia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco Enisi detto "L'enigmista"

    Grande Ettore Giarrizzo !! Il problema è che Gavorrano rappresenta solo un esempio, nel piccolo,di tutto ciò che è la politica in Italia!! Il problema è che ancora non abbiamo capito che i comuni con meno di 10.000 abitanti andrebbero tutti sciolti ed accorpati in macrocomuni. In provincia di Grosseto,invece di 28, ne avremmo meno della metà con risparmi consistenti sulla spesa pubblica e benefici per tutti !! Questo sarebbe il vero “Federalismo”!! Non la presa in giro della LEGA !!!

  2. Scritto da Ettore Giarrizzo

    Non sono residente a Gavorrano, ma nelle vicinanze e seguo le vicende politiche di questo comune come di altri. Mi chiedo se queste persone siano dei politici o figure da circo itinerante. Brave però! Questo è il punto! Oltre che vagare da un luogo ad un altro, cioè transitare da alleanze prima a destra e poi a sinistra (itineranti appunto), senza un minimo di esitazione e con marcata disinvoltura; riescono oltretutto in contorsionismi ed esercizi acrobatici di uno sbalorditivo “sempre più difficile; dal salto mortale al doppio mortale”! Sbalorditivo perchè, non è da tutti (ci vuole un fisico bestiale!) per approntare delle trattative, prima con la sinistra (quindi con una particolare tipologia politico-programmatica); poi con la destra (dunque con un’altra tipologia politico-programmatica) e di nuovo con la sinistra (andando a ripescare la precedente tipologia politico-programmatica). Non solo! Ad ogni cambio di trattativa serve, inderogabilmente, una diversa immagine esteriore e non solo esteriore (perchè si può anche “vendere l’anima al diavolo”, se necessario) e nuovi, nonchè, diversi costumi teatrali. Ecco spuntare così la sindrome di Fregoli. Leopoldo Fregoli, ritenuto il più grande “trasformista” di tutti i tempi, colui che in pochi secondi riusciva a cambiare la caratterizzazione dei personaggi. Bello spettacolo, quello dell’attuale politica gavorranese! Pieno di personaggi, artisti, esercizi di valore, ma soprattutto di “suspense”! Non ci resta che aspettare ora il “triplo salto mortale”. Sempre più difficile!!!! Dimenticavo! Presto è Carnevale e…..”a Carnevale ogni scherzo vale”.

  3. Scritto da giuncarico

    Come più volte messo in evidenza nei nostri interventi vogliamo ricordare ai nostri utenti di utilizzare un vocabolario appropriato e di abbassare i toni a volte un po’ troppo accesi nei commenti agli articoli.
    Noi abbiamo come obiettivo quello di favorire il confronto e il dibattito, di dare a tutti la possibilità di esprimersi, ma purtroppo qualche volta qualcuno oltrepassa i limiti. Per questo è possibile che troviate qualche modifica in automatico nei vostri commenti. Delle regole dobbiamo pur darcele per continuare a svolgere la nostra funzione di piazza virtuale.
    Grazie.

    Lo staff del Giunco.net

  4. Scritto da castelli

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH ! PER PIACERE OFFRITEGLI UNA … !