Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Porta a Porta» del Pd per ascoltare i cittadini

Più informazioni su

Dopo l’iniziativa pubblica sulle dipendenze il Partito Democratico incontrerà i cittadini nelle piazze (26,27 e 28 novembre) per palrare di proposte e di programma elettorale

Gavorrano –  La campagna di ascolto del Partito Democratico va avanti. Dopo l’incontro pubblico di sabato scorso sulle dipendenze, che ha visto la partecipazione di Filippo Torrigiani, assessore al comune di Empoli e promotore di un serie di provvedimenti per limitare l’utilizzo delle slot machine, di Umberto Paioletti, direttore della comunità terapeutica di “Vallerotana” e del consigliere regionale Lucia Matergi, nel calendario dei democratici di Gavorrano ci sono già nuove iniziative in programma.

L’iniziativa di sabato scorso, che ha aperto la campagna di ascolto del Pd, rappresenta «il primo passo» del percorso inaugurato a Gavorrano dai democratici: «a questo seguiranno altre iniziative – spiegano – ed altri incontri tematici di confronto con la popolazione per la costruzione del nostro programma elettorale».

Durante il prossimo fine settimana, venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 novembre, i militanti del Pd saranno in tutte le piazze di Gavorrano e delle frazioni per incontrare i cittadini e parlare di proposte per il governo del territorio in occasione della presentazione della campagna nazionale lanciata da Pier Luigi Bersani “Porta a Porta”.  «La nostra volontà – scrivono dal Pd – è quella di individuare, con l’ aiuto dei nostri cittadini, le priorità di questo territorio per costruire insieme un nuovo progetto per l’Amministrazione di Gavorrano, un progetto concreto che miri a rendere questo Comune un luogo vivibile con opportunità valide per tutti e soprattutto per nostri giovani, partendo dal tentativo di abbattimento di ogni forma di disagio sociale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Elena

    Tempo permettendo..in tutti i sensi.
    Non c’è più tempo….e la gente ha capito…

  2. Scritto da vitaliano castelli

    CHIAMAMOLO COME CI PARE MA FACCIAMOLO TEMPO PERMETTENDO !!!

  3. Scritto da il FANTA

    Potevate chiamarlo in un altro modo, che so: uscio a uscio, casa per casa, condominio per condominio. Questo porta a porta mi ricorda Vespa e la sua trasmissione inguardabiele.

    1. Scritto da Andrea Martinelli da giuncarico

      Condivido non pienamente, di più!!! Il porta a porta sà anche tanto di “testimoni di geova” e di venditori stile anni 80 !!!!