Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le nove cantine di Gavorrano e la sfida di Maremma Wine Shire

Più informazioni su

Il 21 e il 22 novembre a Milano è in programma il primo salone dei vini maremmani; presenti tra i 160 produttori della provincia di Grosseto anche nove aziende del nostro comune

di Daniele Reali

Milano – Ci saranno anche le nove aziende vitivinicole di Gavorrano a Maremma Wine Shire, il primo salone dei vini maremmani che sarà ospitato il 21 e 22 novembre a Milano, nello spazio espositivo de “La Pelota” nel centralissimo quartiere di Brera.

In totale saranno 160 i produttori della provincia di Grosseto che hanno accettato la sfida lanciata dalla Camera di Commercio di Grosseto. Maremma Wine Shire rappresenta un’occasione unica per esplorare una terra che negli ultimi vent’anni ha regalato vini di assoluta eccellenza e che vanta una D.O.C.G. come il Morellino di Scansano, sette D.O.C., tra cui il Monteregio di Massa Marittima prodotto anche nel comune di Gavorrano, e due I.G.T., Maremma Toscana e Toscano.

Maremma Wine Shire a Milano: saranno 160 i produttori vitivinicoli della provincia di Grosseto che parteciperanno all’edizione milanese del primo salone dei vini maremmani

L’evento, promosso dalla Camera di Commercio di Grosseto in collaborazione con GrossetoFiere e Banca Etruria, è stato presentato mercoledì scorso proprio a Milano alla presenza di una testimonial d’eccezione, la regista Cinzia TH Torrini, che ha legato il suo nome alla Maremma grazie alla sua ultima produzione televisiva, la fiction ” Terra Ribelle”. Dopo l’esperienza positiva al polo fieristico di Braccagni, Maremma Wine Shire conquista così il palcoscenico prestigioso di Milano. Per il presidente Giovanni Lamioni si tratta di una grande opportuntià per l’ecoomia della Maremma e non soltanto per il settore vitivinicolo. «La Maremma – ha detto Lamioni – è la terra più bella del mondo. Abbiamo grandi potenzialità e il nostro limite è soltanto quello di essere poco conosciuti. Maremma Wine Shire ha l’obiettivo di far conoscere all’Italia e al mondo in una vetrina prestigiosa come quella di Milano la nostra terra attraverso una delle sue eccellenze, il vino».

L’appuntamento di Milano sarà un banco di prova molto importante per i nostri vini e per i produttori della provincia di Grosseto che avranno la possibilità di farsi conoscere durante questa due giorni aperta sia ai semplici visitatori, agli appassionati, ma anche agli operatori del settore e ai buyers internazionali, che potranno amplificare sui mercati europei e mondiali il messaggio lanciato da Maremma Wine Shire. Dal prossimo anno poi sullo schema di questa manifestazione sarà organizzato anche “Maremma Food Shire”, un altro evento fieristico dedicato alle eccellenze gastronomiche della nostra terra.

Queste le aziende che saranno presenti all’edizione milanese di Maremma Wine Shire: Azienda Agricola Maremmalta (Casteani), Azienda Agricola Poggio alle Birbe (Filare), Azienda Podere Cigli (Casteani), Conti di San Bonifacio (Casteani), Fertuna (Grilli), Podere San Cristoforo (Gavorrano), Rigoloccio (Gavorrano), Rocca di Frassinello (Giuncarico), Tenuta Casteani (Casteani).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.