Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
kansassiti

Sentimenti: tre giorni dedicati all’amore. Arte, teatro e musica con Kansassìti. Il programma

14/02 » 16/02/20

EVENTO GRATUITO
:
  • Tel. 338-9315839

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Sentimenti: tre giorni dedicati all’amore. E’ quanto organizzato dall’associazione Kansassìti di Grosseto.

Sentimenti è un piccolo festival dedicato ai sentimenti che si svolgerà questo fine settimana, nelle giornate del 14, 15 e 16 febbraio a Grosseto.

“In questa sua prima edizione vogliamo iniziare dal concetto di Amore – spiegano dall’associazione -. Con l’aiuto di esperti, artisti e musicisti esploreremo i significati di questa bella parola. Il programma prevede due interventi pubblici nella nostra sede (viale Porciatti 10), una mostra collettiva di giovani artisti, una performance teatrale con monologhi e canzoni, ed un concerto al circolo Arci Khorakhanè / Spazio72 in via Ugo Bassi 64, dove si svolgerà anche un aperitivo ironicamente ispirato ai ‘giochi’ speed-date”.

IL PROGRAMMA

Incontri, dibattiti, idee sull’Amore

Psiche ed Eros: amore sesso e storie di vita – venerdì 14 febbraio, ore 17:30, sede Kansassìti APS – viale Porciatti 10 Grosseto

Qual è la relazione che intercorre tra la nostra mente, la nostra storia di vita, il nostro corpo e l’amore? Quali sono le sfide che le coppie affrontano nel formarsi, consolidarsi, separarsi o evolversi? Come cambia la reciprocità di una coppia nel tempo e come cambia la sessualità in relazione ad essa?

Alberto Tofanari e Viviana Puggioni, entrambi psicologi e psicoterapeuti, risponderanno a queste e ad altre domande il 14 febbraio, presso la sede dell’Associazione Kansassìti APS dalle ore 17:30.

Come nasce l’amore: una ricognizione evolutiva dalle scimmie agli umani – domenica 16 febbraio, ore 17, sede Kansassìti APS – viale Porciatti 10 Grosseto

Vedremo come e quando nel corso dell’evoluzione umana è nato il sentimento “amore”, a partire dai primati e nei vari passaggi dagli ominidi fino all’Homo Sapiens. Vedremo come esso si è evoluto nelle forme che ha assunto oggi: amore romantico, erotismo, affettività (legame o attaccamento). E vedremo in che modo questa conoscenza può insegnarci oggi qualcosa.

Giovanni Cutolo è stato primario del Servizio di salute mentale adulti delle Colline Metallifere dal 1981 al 2010, dove ha lavorato con la metodologia della “base sicura” (Bowlby 1988). Attualmente lavora privatamente e porta avanti una ricerca sulla psicosi. Ha curato i libri di Vittorio Guidano usciti postumi “La psicoterapia tra arte e scienza” (2008) e “La struttura narrativa dell’esperienza umana. Un’ipotesi esplicativa della psicosi”(2019).

L’accesso agli incontri è gratuito e libero nella disponibilità dei posti a sedere. Non sono previste prenotazioni. Al termine degli incontri verrà
offerto un piccolo aperitivo.

Teatro & Musica: la serata di San Valentino

Spettacolo Comizi d’amore di Teatro dello sbaglio – venerdì 14 febbraio, dalle ore 22:00, Arci – Spazio 72— via Ugo Bassi 64 Grosseto

“Basta, sono stanca di uomini senza palle! Voglio un uomo con i contributi. Che realizzi i miei segni zodiacali e mi faccia venire un ibrido lungo la schiena”.

Comizi d’amore è uno spettacolo di teatro canzone a bassa definizione sull’amore, sulla seduzione e sulle passioni. Sì, bassa definizione. La stessa con la quale si consumano certe storie d’amore, la bassa definizione delle performance sessuali che vorrebbero imitare una pellicola porno, la bassa definizione dei nostri sentimenti, dei giuramenti amorosi verso l’amore eterno per l’altro, ma che si risolvono in un veloce atto masturbatorio.

Ai tempi in cui l’alta definizione ci fa godere dell’immagine somministrata, il Teatro dello Sbaglio vi racconta gli aspetti più banali e più scabrosi dell’amore, attraverso l’ironia e l’irriverenza delle canzoni all’ukulele e dei monologhi alla vaselina.

Concerto: Tunonna – venerdì 14 febbraio, dalle ore 23, Arci – Spazio 72— via Ugo Bassi 64 Grosseto

Tunonna è una delle molteplici espressioni artistiche della poliedrica Silvia Sicks, illustratrice, fumettista, musicista. Tunonna nasce a Roma, ma si forma a Corvaro terra di confine tra Lazio e Abruzzo, dove muove i primi passi artistici nelle sue quattro mura.

Tra registrazioni rudimentali in cameretta, fumetti improbabili e disagio adolescenziale forma il suo gusto artistico nella scena punk romana, ove milita come illustratrice, producendo le migliori locandine della capitale, suona in gruppi leggendari fino alla svolta solista.

L’accesso alla serata speciale San Valentino è gratuito e libero per i soci Arci e federati fino alle ore 22. Dopo è previsto un ingresso a 7
euro / 5 euro per i tesserati Kansassìti 2020.

Arte: sei artisti sull’idea di sentimento

Mostra collettiva: Heart/Hurt a cura di Michele Guerrini – 14-15-16 febbraio, orario 17-20, sede Kansassìti APS – viale Porciatti 10 Grosseto

Il cuore come meccanismo e involucro di amore e perversione. simbolo alchemico, svuotato e riempito all’infinito di significati, sacralizzato, brutalizzato e poi trasformato in emoticon. Da qui partono sottili fili rossi di artist che hanno rivisitato l’orgasmo, la bellezza classica, l’esoterismo e la magnifica decadenza dell’eros nella sua infinita contemporaneità.

Elisa Bardi, Caterina Borgogni, Nora Camarri, Claudio “Mad Kime” Chimenti, Azzurra Guerrini, Michele Guidarini sono i protagonisti di questa collettiva intitolata Heart/Hurt: /cuore/sofferenza tra opere fotografiche ibride, di illustrazione, pittura e decorazione. Un percorso di interpretazione e dialettica sulla pelle, gli organi, la solitudine del sentimento.

Collegamenti alle pagine personali degli artisti:
Azzurra Guerrini: https://ultra-azzurraguerrini.tumblr.com
Claudio Chimenti: https://www.facebook.com/KIMEartworks/
Nora Camarri: https://www.facebook.com/NoraCamarri/
Michele Guidarini: https://www.facebook.com/micheleguidariniart/
Elisa Bardi: https://elisabardi.jimdofree.com/
Caterina Borgogni: https://www.facebook.com/caterina.borgogni

L’accesso alla mostra è libero. Per informazioni e aperture straordinarie contattare il numero 338-9315839.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!