Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Teatro Moderno 2018

La storia del Conte Dracula a Grosseto: due spettacoli da non perdere

15/03 » 16/03/19

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro Moderno Teatro Moderno, Via Tripoli, Grosseto, Italia - Inizio ore 21.00

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Andrà in scena in due spettacoli consecutivi la storia del conte vampiro raccontata nella versione italiana del testo di Bram Stoker. L’appuntamento è al teatro Moderno, venerdì 15 e sabato 16 alle 21, con “Dracula” in un adattamento teatrale a cura di Carla Cavalluzzi e Sergio Rubini, che ne cura anche della regia. Saliranno sul palco Luigi Lo Cascio e Lorenzo Lavia in sostituzione di Sergio Rubino che, per sopraggiunti motivi personali, non potrà essere in scena.

L’opera. Un viaggio tra lupi che ululano, banchi di foschia, e cavalli dalle narici infuocate. Ai bordi della strada, numerose croci. Il giovane procuratore londinese Jonathan Harker, è incaricato di recarsi in Transilvania per curare l’acquisto di un appartamento a Londra da parte del conte Dracula.

Non appena ha inizio il suo viaggio, l’avvocato è avvolto in un clima di mistero e, quando giunge a Castel Dracula, si ritrova al cospetto di un uomo vestito di nero, dagli occhi sporgenti e rossi, denti bianchi e aguzzi, mani troppo e dita affilate come artigli. Un pallore eccessivo lo fa assomigliare a un morto. E’ proprio in questo clima di oscurità e paura che sarà calato colui che si accosta al cancello del suo castello, come chi sopraggiunto nell’Ade comprende a poco a poco di essere finito in una tomba.

Le scene sono state realizzate da Gregorio Botta. I personaggi scenderanno da una monumentale scala posta al centro della scena, in un luogo frastagliato da ombre e disseminato di specchi che non riflettono immagini, ma solo paure. Una dimensione dove il buio prevarrà sulla luce, il chiarore ferirà come una lama lo sguardo, il cupo battere di una pendola segnerà il tempo del non ritorno, uno scricchiolio precederà una caduta e il silenzio l’arrivo della bestia che azzanna e uccide. Una realtà malata dove sarà impossibile spezzare la tensione e da cui sembrerà impossibile uscirne vivi. Perché di quell’oscurità ogni individuo è portatore.

Lo spettacolo debutta in corso di stagione. Info biglietteria e spettacoli: promozione.cultura@comune.grosseto.it.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!