Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
giuliano adorno

In un giardino d’autore il piano recital di Giuliano Adorno per Orbetello Piano Festival

21/07/19

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

ORBETELLO – Domenica 21 luglio alle 21.30, per Orbetello Piano Festival, Giuliano Adorno, direttore artistico della rassegna, suonerà nella cornice particolare del Teatro vegetale del Botanical Dry Garden (Strada provinciale 160 Amiatina,42 Loc. Doganella).

Intitolato “Riflessi” e dedicato alla musica di FazilSay, Chopin, Gershwin e Scriabin, il concerto diGiuliano Adorno troverà il suo spazio in un giardino particolare all’interno del Botanical Dry Garden, il Teatro vegetale firmato dal noto paesaggista Vittorio Peretto che ha riunito in un unico luogo musica e botanica, accomunate dal fatto di parlare entrambe un linguaggio universale.

Il Botanical Dry Garden è una vasta area dedicata alla sperimentazione, alla ricerca ed alla sensibilità verso l’ambiente. La natura incontra la cultura grazie a un percorso artistico volto ai linguaggi contemporanei promosso da Roberta e Luca Agostini e ideato da Maurizio Cont, un percorso di riflessioni di osservazioni di riconoscimento dell’evoluzione dei mondi edei modi del pensiero umano.

Nel Teatro Vegetale di Vittorio PerettoGiuliano Adorno porterà alcune composizioni del turco FazilSay che in maniera spontanea vanno ad incastonarsi alla perfezione nel paesaggio,come “Black Earth”, ispirata a una lirica dell’ultimo grande cantore tradizionale della Turchia, AşıkVeysel, o i suggestivi “Refletsdans l’eau” di Debussy, che esprimono a livello sonoro non solo i suoni, ma i riflessi le cioè immagini che scaturiscono dal movimento dell’acqua. Nell’ambito del suo piano recital Giuliano Adorno eseguirà anche due grandi composizioni del repertorio pianistico più noto, come la celebre Ballata Op.23 di Chopin e la Sonata-Fantasia Op. 19 di Alexander Scriabin. Per il finale del concerto il programma prevede un’incursione su sonorità differenti, con i 3 Preludi di George Gershwin e nuovamente FazilSay con le SummertimeVariations, rivisitazione di uno dei pezzi più celebri del compositore americano da parte dell’eclettico Say.

La serata sarà anche occasione per una degustazione dei prodotti dell’azienda agricola La Selva, da sempre sostenitrice di Orbetello Piano Festival con cui condivide l’obiettivo della valorizzazione del territorio, e dei formaggi dell’ Antica Fattoria La Parrina

Info e biglietti sul sito di Orbetello Piano Festival: https://orbetellopianofestival.it/

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!