Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Il primo formaggio biologico maremmano in vendita da Conad

GROSSETO – Il formaggio biologico maremmano arriva tra gli scaffali del supermercato Conad Aurelia Antica. Quello della Parrina è il primo formaggio bio maremmano. Nei giorni scorsi è avvenuta la presentazione ufficiale presso il supermercato alla presenza del senatore Roberto Berardi.

“Il nostro lavoro di lunga lena sui prodotti del territorio si arricchisce oggi di un’offerta eccellente: siamo il primo supermercato di Grosseto a mettere in vendita formaggio bio a chilometro zero porzionati e preincartati all’interno del nostro punto vendita –sottolinea Paolo degli Innocenti presidente e socio di Clodia, la società proprietaria dei negozi Conad di Grosseto  – Si tratta di favorire la conoscenza da parte del nostro grande pubblico delle produzioni biologiche: mentre prima, infatti, per acquistare formaggio bio era necessario recarsi allo spaccio aziendale, oggi è possibile trovarlo all’interno del supermercato. È un passo ulteriore per la valorizzazione di aziende che fanno della compatibilità ambientale il loro modello.

Tagliare in porzioni un formaggio biologico e offrirlo ai clienti sembrerebbe per i profani un sistema semplice. E’ stata necessaria invece una procedura lunghissima per arrivare all’autorizzazione.

La volontà forte della missione di Conad di valorizzare le eccellenze del territorio, è stata la leva che ha consentito di ottenere questo risultato. Oggi, nel punto vendita di Aurelia Antica iniziamo con i formaggi biologici della Parrina, un’azienda sinonimo di altissima qualità, con l’obiettivo di allargare la gamma dei nostri formaggi bio. Sabato 21 luglio, ad esempio, presenteremo un’altra eccellenza: i formaggi bio dell’azienda Rustici. Questa è una strada è aperta per la valorizzazione delle aziende casearie biologiche locali della Maremma e dell’Amiata.”

Per il momento, afferma Franca Spinola titolare dell’azienda, “abbiamo introdotto il caprino fresco, espressione della stagionalità e della leggerezza, con la gradita qualità di non aumentare l’apporto di colesterolo; i pecorini semi stagionati aromatizzati alla rucola e al tartufo, molto graditi dai nostri affezionati clienti perché fresche interpretazioni del territorio; Rosa di Maremma, il crosta fiorita di pecora aromatico e profumato, che si presta a molteplici preparazioni in cucina, semplice da utilizzare come ingrediente segreto di ricette casalinghe; Capra Pecora, dal corredo olfattivo sorprendente e dal complesso bouquet gustativo; Guttus, grande classico di Parrina, erborinato di pecora dal sapore intenso e deciso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.