Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riprendono i lavori sul lungomare di via Roma, il sindaco: «Castiglione non si ferma»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «Il Comune di Castiglione della Pescaia non si ferma. Il lungomare di via Roma riaprirà i propri cantieri per completare i lotti previsti entro giugno».

Il primo cittadino Giancarlo Farnetani e la vicesindaca Elena Nappi, che segue i Lavori Pubblici, anticipano quanto avverrà martedì 14 aprile, quando ripartiranno i lavori sulla passeggiata storica del paese.

«La ditta che si è aggiudicata la riqualificazione dell’area – dicono Farnetani e Nappi – con l’entrata in vigore del Dpcm del 22 marzo scorso, non era in grado di rispettare le nuove norme per la sicurezza e si è dovuta organizzare per assolverle. Oggi sono stati attivati tutti i necessari protocolli per far operare i lavoratori nella massima sicurezza e attenzione alla salute, proseguendo un cantiere strategico per la mobilità e la fruibilità turistica del nostro paese».

«In questa fase saranno presenti sul cantiere – continuano Farnetani e Nappi – circa 20 tra operai, direttore lavori, responsabile della sicurezza e rup comunale per i quali sono state adottate misure di sicurezza straordinarie che mirano a tutelare la salute dei lavoratori e a prevenire ogni forma di contagio. Con questo spirito, dal giorno dopo Pasquetta, riprendono le lavorazioni».

«Assieme all’impresa – rivelano Farnetani e Nappi – abbiamo concordato un nuovo cronoprogramma con la promessa di dare al lungomare un look rinnovato in tempi rapidi. Ci hanno assicurato che consegneranno il primo lotto già i primi giorni di maggio, ma le lavorazioni non si fermeranno, proseguiranno fino al completamento degli altri tre previsti per questo primo step e valuteremo l’opportunità di realizzare anche altri lotti, progettualmente attesi a partire da ottobre, cercando di utilizzare questo stop del Covid-19 per anticipare il completamento dei lavori previsti per dicembre 2020. Come Amministrazione comunale vorremo che questa location riqualificata, da sempre una fra le più suggestive e conosciute in tutto il mondo, possa essere il biglietto da visita per il rilancio post emergenza sanitaria per l’immagine del nostro territorio»

«Un rilancio – concludono i due amministratori – che passa dall’attenzione crescente per la mobilità sostenibile, alla cura per l’ambiente, alla considerazione estetica delle proprie infrastrutture da dedicare a residenti e turisti per godere nel migliore dei modi della bellezza del nostro territorio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.