Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’almanacco del Giunco: il 9 aprile l’Oscar a Fellini e il matrimonio del principe Carlo

Più informazioni su

GROSSETO – Giovedì 9 aprile, sant’Acacio di Amida vescovo, il sole sorge alle 6.43 e tramonta alle 19.50. Accadeva oggi:

193 – Settimio Severo viene proclamato Imperatore romano.

475 – L’Imperatore romano d’oriente Basilisco promulga una lettera circolare a tutti i vescovi dell’impero, l’Enkyklikon, in cui richiede di aderire alle posizioni monofisite.

1241 – La Battaglia di Liegnitz: le forze mongole sconfiggono le armate polacche e tedesche.

1413 – Enrico V viene incoronato re d’Inghilterra.

1440 – Cristoforo di Baviera viene scelto come re della Danimarca.

1454 – Pace di Lodi. La guerra di successione per il Ducato di Milano si conclude con un accordo di pace stipulato tra Francesco Sforza, Firenze, Genova e Mantova da un lato, e Venezia, re di Napoli, Duca di Savoia e Marchese del Monferrato dall’altro.

1555 – Elezione di papa Marcello II.

1609 – Il Regno di Spagna firma ad Anversa la Tregua dei 12 anni con le Sette Province Unite.

1609 – Decreto di espulsione dei Moriscos dalla Spagna (pubblicato 22 settembre).

1667 – Apre a Parigi la prima mostra d’arte pubblica.

1682 – L’esploratore Robert de La Salle scopre la sorgente del fiume Mississippi.

1742 – A Dublino viene rappresentato per la prima volta l’oratorio Messiah di Georg Friedrich Händel.

1809
– In Tirolo Andreas Hofer guida la rivolta contro l’occupazione napoleonica;
– Napoleone Bonaparte, con un decreto emesso dal Palazzo delle Tuileries, concede ai fiorentini di poter parlare la lingua italiana.

1815 – Guerra austro-napoletana: Gioacchino Murat è sconfitto nella Battaglia di Occhiobello e il suo tentativo di attraversare il Po fallisce.

1848 – Il Ducato di Parma adotta la bandiera italiana.

1864 – A Trieste l’arciduca Massimiliano d’Austria firma la rinuncia al trono d’Austria e d’Ungheria per sé e per i suoi eredi.

1865 – Ad Appomattox, il generale Lee, comandante in capo dell’esercito della Confederazione del Sud, firma l’atto di resa al generale Grant: è la fine della Guerra di secessione americana.

1867 – Gli Stati Uniti ratificano un trattato con la Russia per l’annessione dell’Alaska.

1868 – Bologna: Giosuè Carducci, titolare della cattedra di letteratura italiana all’università, viene sospeso per 75 giorni, per aver sottoscritto una lettera diretta a Mazzini e Garibaldi.

1916 – Prima guerra mondiale: terza offensiva tedesca nella battaglia di Verdun.

1917 – Prima guerra mondiale: inizia la battaglia di Arras.

1940 – Seconda guerra mondiale: la Germania invade la Danimarca e la Norvegia nell’ambito dell’Operazione Weserübung. La Gran Bretagna invia un corpo di spedizione a sostegno dell’Esercito norvegese. Il colonnello norvegese Eriksen, comandante la fortezza di Oscarborg nell’Oslofjord, fa aprire il fuoco su navi tedesche introdottesi nel fiordo, e affonda l’incrociatore pesante Blücher.

1942 – Seconda guerra mondiale: conclusione della battaglia di Bataan con la vittoria giapponese.

1944 – Papa Pio XII pubblica la sesta enciclica, che prende il nome di Orientalis Ecclesiae.

1945
– Seconda guerra mondiale: a Flossenbürg, l’ex capo dell’Abwehr Wilhelm Canaris, viene impiccato ad un gancio da macellaio, in seguito all’attentato ad Hitler del 20 luglio 1944. Era stato denunciato da Walter Schellenberg, capo delle rivali SS;
– Esplosione della nave statunitense Charles Henderson nel Porto di Bari, causò centinaia di vittime militari e civili.

1947 – USA: tre tornado causano la morte di 181 persone e il ferimento di altre 970 in Texas, Oklahoma e Kansas.

1948
– Massacro di Deir Yassin: su ordine del futuro Primo ministro israeliano Menahem Begin, l’organizzazione paramilitare Irgun, attacca il villaggio arabo di Deir Yassin uccidendo 250 persone;
– San Marino: fondato il Partito democratico cristiano sammarinese;
– Colombia: Jorge Eliecer Gaitan, leader del Partito liberale, viene assassinato a Bogotà. In seguito all’omicidio la capitale colombiana fu sconvolta da quello che viene ricordato come il Bogotazo, rivolta che vide coinvolto anche il giovane Fidel Castro che si trovava in Colombia per partecipare alla IX° Conferenza panamericana.

1959 – USA/Programma Mercury: la Nasa annuncia la selezione dei primi sette astronauti (per i media, i Mercury Seven).

1967 – USA: Battesimo dell’aria per il Boeing 737, il più diffuso aereo di linea del mondo; entrerà in servizio per la Lufthansa nel febbraio del 1968.

1970- Italia: Genova, la nave London Valour, battente bandiera inglese, carica di cromo, naufraga a causa di una violenta mareggiata a poche decine di metri dal porto: venti marinai morti, per lo più indiani e filippini.

1975 – Los Angeles: Federico Fellini vince il suo quarto Oscar con il film Amarcord.

1977
– La Repubblica di Gibuti entra a far parte della Lega Araba;
– Italia: a Firenze viene fondato il Partito marxista-leninista italiano;
– Spagna: il governo di Madrid legittima la ricostituzione del Partito comunista di Spagna.

1980 – L’esercito israeliano invade il Libano.

1986 – Francia: il governo fissa regole contro la privatizzazione della casa automobilistica Renault.

1989 – Italia: Eugenio Scalfari e Carlo Caracciolo vendono il pacchetto azionario dell’Editoriale L’Espresso alla Mondadori di Carlo De Benedetti. Comincia uno scontro con l’azionista Silvio Berlusconi per il controllo della casa editrice. La partita si concluderà due anni dopo, il 30 aprile 1991.

1991
– La Georgia dichiara la sua indipendenza dall’Unione Sovietica;
– Viene scoperto l’asteroide 100033 Taizé.

1992 – Manuel Noriega, capo militare de facto di Panama, viene arrestato e trasferito negli USA per essere processato a Miami (Florida) tre mesi dopo.

1999
– Gibuti: Ismail Omar Guelleh viene eletto presidente;
– Nigeria: assassinato il presidente Ibrahim Baré Maïnassara.

2000 – Viene beatificata Mariam Thresia Chiramel Mankidyan.

2002 – Regno Unito: funerali nell’Abbazia di Westminster della Regina madre Elizabeth Bowes-Lyon.

2003
– Baghdad/Iraq: Seconda guerra del Golfo, la città è sotto controllo delle forze angloamericane: di fatto Saddam Hussein è deposto con la fine del regime del Partito Ba’th. Viene abbattuta la statua del dittatore da un carro armato;
– Cuba: Fidel Castro ordina la condanna a morte tre dirottatori che il 2 aprile avevano tentato di sequestrare un traghetto. La sentenza verrà eseguita l’11 aprile;
– La Corte di Cassazione conferma le condanne a 16 e 14 anni per Erika De Nardo e Omar Favaro responsabili del duplice omicidio di Novi Ligure del 21 febbraio 2001.

2004 – Iraq: ad un anno dalla liberazione della città, si scatena la rivolta dei ribelli, coalizzando le due fazioni: sciiti e sunniti.

2005 – Il Principe del Galles Carlo sposa Camilla Parker-Bowles.

2006 – Italia: elezioni politiche per la prima volta con la legge elettorale Calderoli, nota come “porcellum”: si afferma con un minimo scarto la coalizione di centrosinistra guidata da Romano Prodi; ottiene così un’ampia maggioranza alla Camera, grazie al premio su base nazionale, ma una maggioranza esigua al Senato, perché i premi su base regionale si elidono a vicenda.

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.