Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Certificati on line e gratis: ecco la rivoluzione di Grosseto. «Basta code»

Servizi demografici, i certificati si scaricano dal pc di casa. Con la carta d'identità elettronica o la tessera sanitaria non importa andare allo sportello: i documenti si trovano anche senza uscire.  A breve anche su smartphone e con Spid

GROSSETO  Accedere ai Servizi demografici diventa più facile e soprattutto non implica spostamenti per l’utente. Collegandosi alla home page del Comune ed autenticandosi con Tessera sanitaria o Carta di identità elettronica (ultima versione), a qualsiasi orario ogni residente può ottenere e scaricare i certificati anagrafici e di Stato civile per sé e per i componenti il proprio nucleo familiare. A breve, l’accesso sarà consentito anche con Spid e da smartphone.

“I benefici sono molti e senza dubbio utili, soprattutto in questo momento di emergenza in cui gli uffici sono chiusi al pubblico – dice il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna-: si possono ottenere certificazioni anagrafiche, evitano le code agli sportelli e spostamenti inutili, e sempre garantendo a tutti la privacy. Un’agevolazione importante non solo per le famiglie residenti, ma anche per i professionisti: penso alle pratiche degli avvocati e dei notai che riguardino residenti di Grosseto, o addirittura per i giovani che annualmente devono presentare un certificato di residenza alle società sportive di appartenenza”.

Nei prossimi giorni infatti saranno stabilite le modalità e la modulistica per accreditare i professionisti che ne facciano richiesta da ogni parte d’Italia. Le Forze dell’ordine invece saranno abilitate da subito con un accesso privilegiato.

“Ogni anno cittadini e professionisti accedono agli uffici demografici di via Saffi per richiedere in media oltre 12.000 certificati. Questo nuovo servizio consentirà di non recarsi negli uffici, di evitare sovraccarichi agli sportelli e lunghe attese – spiega l’assessore ai Servizi demografici Giacomo Cerboni -, nonché un piccolo ma significativo risparmio. Infatti, per incentivare l’utilizzo dei servizi online e disincentivare l’accesso agli uffici, la Giunta ha stabilito la gratuità dei certificati digitali (azzerando i diritti comunali di 0,52 euro a certificato) e l’aumento a un euro del costo dei certificati cartacei che ancora fossero richiesti allo sportello. In base all’utilizzo dei certificati rimane fermo il costo della marca da bollo stabilita dallo Stato.

In tempi rapidi, inoltre, puntiamo ad accreditare le edicole, affinché possano essere un presidio in città o nelle frazioni per rilasciare certificati anagrafici ai cittadini che non dispongono di strumenti telematici o che non possono recarsi negli uffici comunali”.

Il servizio consente di accedere alle seguenti pratiche: visure singole e visure del nucleo familiare, certificati di residenza, di cittadinanza, di nascita, stato di famiglia ecc.
I documenti scaricabili sono prodotti in formato pdf e, se stampati, hanno lo stesso valore legale di quelli cartacei rilasciati dall’ufficio con firma autografa, grazie al QR code riportato che ne contiene la validità digitale.

Per i certificati che prevedono una marca da bollo, durante la procedura di richiesta on line sarà possibile inserire il numero di serie identificativo di una marca da bollo del valore di 16 euro, precedentemente acquistata, assolvendo così all’obbligo tributario previsto dallo Stato.

“Le difficoltà operative determinate dal Coronavirus (la Software house ha sede in Lombardia) hanno comportato un ritardo nell’attivazione e ancora qualche necessario aggiustamento da fare nei prossimi giorni alla piattaforma del servizio – concludono Vivarelli Colonna e Cerboni -. I prossimi saranno i giorni della sperimentazione operativa del sistema e, quindi, occorrerà avere un po’ di pazienza se si presentasse qualche malfunzionamento o se il servizio avesse bisogno di essere affinato in qualche modo”.

Questo l’elenco completo dei certificati dispobili:
anagrafico di matrimonio
anagrafico di morte
anagrafico di nascita
anagrafico di unione civile
di cancellazione anagrafica
di cittadinanza
di contratto di convivenza
di esistenza in vita
di residenza
di residenza Aire
di residenza in convivenza
di stato civile
di stato di famiglia
di stato di famiglia Aire
di stato di famiglia con rapporti di parentela
di stato di famiglia e di stato civile
di stato libero

Qui il link alla pagine del sito del Comune per accedere al servizio:

https://new.comune.grosseto.it/web/servizi/certificati-anagrafici-on-line/

1000 certificati al mese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.