Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“I giorni del silenzio”: raccontare la città deserta con la fotografia. Al via il concorso

GROSSETO – La città deserta per la quarantena da Coronavirus come ispirazione per catturare un’immagine che rappresenti questo tempo. È il tema del concorso fotografico “La città visibile – I giorni del silenzio” promosso dal Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura e aperto a tutti.

Partecipare è semplice e gratuito: basta scattare una foto dalla propria finestra, dal balcone oppure dal proprio veicolo (se si rientra tra le persone che continuano a lavorare ogni giorno) e inviarla all’indirizzo mail igiornidelsilenzio@gmail.com entro domenica 17 maggio, insieme con il modulo d’iscrizione (scansionato o fotografato) compilato e firmato, disponibile online sul sito www.fondazionegrossetocultura.it.

Tutte le immagini verranno pubblicate sui profili social – Facebook e Instagram – di Fondazione Grosseto Cultura e le migliori saranno selezionate ed esposte nella mostra “I giorni del silenzio” da allestire durante la manifestazione “La Città visibile” in programma dal 18 al 27 settembre nel centro storico di Grosseto.

L’open call per “I giorni del silenzio” infatti si aggiunge ai bandi già pubblicati per la rassegna di Città visibile 2020, dedicata al tema “Fuori di sé, autorappresentazioni nell’epoca dei selfie”.

«In questi giorni difficili e surreali che stiamo vivendo – dice Giovanni Tombari, presidente di Fondazione Grosseto Cultura, con Mauro Papa, direttore del Polo culturale Le Clarisse – l’unica cosa che possiamo veramente apprezzare della nostra città è il silenzio. La città così com’è – solitaria, vuota e silenziosa – rappresenta un unicum e uno spunto di grande riflessione. Per questo abbiamo voluto proporre questa iniziativa, rivolta ovviamente non solo ai grossetani: è uno strumento per valorizzare la nostra creatività e la nostra identità, e anche per conservare la memoria di un periodo storico sicuramente unico per questa generazione».

Ogni partecipante potrà inviare una o più immagini; gli autori selezionati per la mostra dovranno fornire la loro immagine stampata, secondo i requisiti che verranno in seguito comunicati. Per informazioni scrivere a igiornidelsilenzio@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.