Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’almanacco del Giunco: il 31 marzo viene inaugurata la Tour Eiffel e nasce la Abarth

Più informazioni su

GROSSETO – Martedì 31 marzo, san Guido abate, Giornata mondiale del backup, il sole sorge alle 6.59 e tramonta alle 19.39. Accadeva oggi:

307 – Dopo il divorzio da Minervina, Costantino I sposa Fausta, figlia dell’ex imperatore romano Massimiano.

1492 – I Re di Spagna Ferdinando e Isabella firmano il decreto di espulsione dai loro stati degli ebrei, dopo anni di pressioni e vista l’inutilità dell’Inquisizione.

1504 – Armistizio di Lione (il Regno di Napoli passa alla Spagna, il Ducato di Milano va alla Francia).

1814 – Occupazione di Parigi da parte di Alessandro I di Russia per costringere Napoleone ad abdicare.

1854 – L’Impero giapponese apre il porto di Shimonoseki alle navi americane.

1866 – Attacco navale delle forze spagnole al porto di Valparaíso (Cile).

1878 – Thomas Alva Edison rende pubblica l’invenzione del fonografo.

1889 – Viene inaugurata a Parigi la Torre Eiffel.

1909 – La Serbia accetta il controllo dell’Austria sulla Bosnia ed Erzegovina.

1917 – Gli Stati Uniti prendono possesso delle Isole Vergini americane dietro il pagamento di 25 milioni di dollari alla Danimarca.

1921 – Inizio delle Giornate rosse allistine.

1930 – Istituzione del Codice Hays nel cinema: imporrà nei successivi quarant’anni rigide regole comportamentali nel trattamento di temi come sesso, crimine, religione e violenza.

1931 – Un terremoto distrugge Managua (Nicaragua): duemila le vittime.

1934 – A Roma viene firmato un accordo segreto fra la destra politica spagnola e il fascismo italiano.

1935 – Il Re Vittorio Emanuele III inaugura la Città universitaria di Roma.

1936 – Guerra d’Etiopia: le armate italiane combattono sul Lago Ascianghi, usando gas asfissianti, vietati dalla Convenzione internazionale sugli armamenti.

1939 – Il primo ministro inglese Chamberlain annuncia che Francia e Inghilterra daranno alla Polonia “tutto l’appoggio possibile”.

1946 Seconda guerra mondiale: un pilota tedesco disertore consegna un Messerschmitt Me 262A-1, il primo aereo da combattimento a reazione a reazione al mondo, agli americani, i primi a cadere nelle mani degli alleati.

1949 – Karl Abarth fonda la Società Abarth & C.

1951 – La Remington Rand consegna il primo computer Univac I agli uffici del censimento degli Stati Uniti.

1966 – L’Unione Sovietica lancia Luna 10, il primo velivolo spaziale ad entrare nell’orbita lunare.

1970 – L’Explorer I rientra nell’atmosfera terrestre dopo dodici anni di orbita.

1986 – Un Boeing 727 messicano diretto a Puerto Vallarta esplode in volo schiantandosi contro le montagne a nord-ovest di Città del Messico: centosessantasei le vittime.

1991 – Termina il Patto di Varsavia.

1994 – La pubblicazione Nature riferisce del ritrovamento in Etiopia del primo teschio completo di Australopithecus afarensis.

1995 – Due minuti dopo il decollo di un aereo della compagnia aerea rumena Tarom, l’Airbus A310-324 si è schiantato vicino a Bucarest. Tutti i 60 passeggeri sono stati uccisi.

1997 – Martina Hingis diventa la più giovane numero uno del tennis nella storia di questo sport, all’età di 16 anni.

1998 – Viene diffuso il codice sorgente di Netscape.

2005
– Washington: Muore Terri Schiavo, dopo aver vissuto per 15 anni in coma vegetativo. Il 18 marzo il marito Michael aveva ottenuto dal Tribunale l’autorizzazione ad interrompere l’alimentazione artificiale della moglie, malgrado i genitori della donna fossero decisamente contrari. La lenta morte della donna diventa un grande caso mediatico sia negli USA che nel resto del mondo;
– Principato di Monaco: Il principe Alberto assume la reggenza succedendo al padre malato, Ranieri III di Monaco, che si spegnerà il successivo 6 aprile;
– Brasile: Strage nel distretto di Baixada Fluminense.

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.