Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

140mila euro per riqualificare l’ex scuola: diventerà un centro diurno per i diversamente abili

 

GAVORRANO – “Una nuova funzione per l’ex scuola elementare di Gavorrano”. A scriverlo, in una nota, Daniele Tonini, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Gavorrano.

“L’amministrazione comunale – prosegue – ha approvato lo studio di fattibilità per la realizzazione di un centro diurno socio-riabilitativo per diversamente abili”.

“Le opere rappresentano un primo stralcio per un totale di 140mila euro che, sommato alle fasi successive, porterà alla realizzazione di una
struttura riservata a persone che hanno problemi di disabilità ed è finalizzata al contrasto del deterioramento psico-fisico, all’integrazione della persona nel contesto sociale esterno, alla fruizione e valorizzazione della rete dei servizi territoriali e al coinvolgimento delle realtà solidali esistenti nel territorio – va avanti Tonini -. In questo primo stralcio si attueranno interventi di riqualificazione dell’immobile, con demolizione e sostituzione di pavimenti, infissi, servizi igienici ed altre opere edili”.

“L’amminstrazione comunale – continua l’assessore – si è impegnata fin da subito per trovare una funzione all’ex edificio con lo scopo di raggiungere un duplice obiettivo: da un lato di fornire un indispensabile servizio al territorio, di cui attualmente è sprovvisto, e dall’altro riqualificare un’area e un immobile soggetto all’abbandono e al degrado, aggiungendo una fruizione di foresteria ed ostello per stimolare il turismo sociale (cooperative del settore) sfruttando la sinergia con la presenza della Sede del Parco Nazionale delle Colline Metallifere”.

“Proprio per queste ragioni – conclude Tonini -, l’ex scuola elementare di Gavorrano rappresenta, anche per le proprie caratteristiche costruttive, l’immobile più adatto, anche perché già di proprietà comunale e l’intero intervento è una vera e propria rigenerazione urbana per la quale l’amministrazione è in via di conferma di un importante finanziamento di 100mila euro tramite bando FarMaremma volto al rafforzamento dei servizi sociali nelle aree marginali”.

QUI il progetto di fattibilità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.