Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, attivata l’Unità di crisi regionale in risposta alla circolare della Protezione civile

Più informazioni su

FIRENZE – In risposta alla circolare del Capo Dipartimento della Protezione civile, “Misure operative di protezione civile per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Civid-19″, il presidente Enrico Rossi ha emesso oggi un’ordinanza in cui, visto l’evolversi della situazione epidemiologica, definisce la struttura organizzativa di livello regionale con cui raccordarsi, sia a livello nazionale che locale.

Con l’ordinanza viene attivata l’Unità di crisi regionale, per affrontare con la massima efficacia l’emergenza in corso e adottare in tempi celeri le decisioni più opportune e necessarie. L’Unità di crisi, in modalità permanente, è composta da:

Presidente della Giunta Regionale che la convoca e la presiede;

Direttore della Direzione Difesa del suolo e Protezione Civile, al quale è attribuito il coordinamento in caso di assenza del Presidente della Giunta Regionale;

Direttore della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale;

Dirigente del Settore Prevenzione Collettiva, individuato con il presente atto Responsabile Sanitario regionale per l’emergenza COVID-19 ;

Rappresentante della Prefettura di Firenze, anche allo scopo di garantire il raccordo con le altre Prefetture – UTG del territorio regionale;

Rappresentanti delle altre Prefetture – UTG coinvolte;

Rappresentanti della Città Metropolitana di Firenze e delle Province coinvolte;

Sindaci dei Comuni coinvolti;

Sono invitati a partecipare alle riunioni dell’Unità di Crisi Regionale anche i Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere.

L’Unità di crisi si avvale di una task force sanitaria, coordinata dal Direttore Regionale della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale ed è composta dal Responsabile Sanitario regionale per l’emergenza Covid-19 e dai Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere.

La Sala operativa regionale per l’emergenza in atto è costituita dalla Soup, integrata con il Referente sanitario delle grandi emergenze, e opera in stretto raccordo con l’Unità di crisi regionale.

L’Unità di crisi regionale e la Sala operativa regionale asscurano il recpimento delle misure contenute nella circolare del Capo Dipartimento della Protezione civile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.