Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo, febbraio come “primavera”: ecco come è cambiato il clima in Maremma. Tutti i grafici fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – “In questi ultimi giorni del mese si sta verificando un leggero peggioramento delle condizioni meteorologiche, tale da riportare i valori delle temperature verso la ‘normalità’ del periodo”. Ci spiega Roberto Costantini, responsabile sede di Grosseto del Consorzio LaMMA.

“La temperatura si abbasserà ulteriormente fino ad avvicinarsi agli 0 gradi nella giornata di sabato, per poi risalire già a partire da domenica – prosegue Costantini -. Febbraio, come peraltro anche dicembre e gennaio, si è però caratterizzato per una forte anomalia positiva, che ha portato a valori insolitamente alti, sia per le temperature minime che per quelle massime. A questo si è aggiunto una eccezionale scarsità di pioggia, facendolo assomigliare, da questo punto di vista, a un mese primaverile”.

Come si caratterizza il mese che sta concludendosi?

“Da un punto di vista della precipitazione – continua il responsabile del Consorzio LaMMA – vediamo che è stato decisamente meno piovoso del normale: in totale sono piovuti a Grosseto solo 2,0 mm di pioggia, contro una media climatologica (media degli anni 1981 – 2010) di mm 48,0. In altri termini, a febbraio 2020 in città è piovuto il 96% in meno di quanto sarebbe il valore normale climatologico”.

Questo febbraio, come detto, oltre ad aver avuto una bassa piovosità, è stato decisamente mite.

“Infatti, se analizziamo le temperature giornaliere minime e massime, queste sono entrambe nettamente sopra media – prosegue Costantini -. La temperatura massima media mensile è stata, nel febbraio 2020, il 26% più elevata della media trentennale. Anche la temperatura minima media mensile è stata ben al di sopra sia della media climatologica calcolata sul trentennio 1981-2010, addirittura superiore a questa del 91%”.

“L’unico giorno in cui la colonnina di mercurio è scesa sotto lo zero è stato il 7 febbraio, in cui si sono registrati -0,7 °C – spiega ancora l’esperto -. Solo 5 giorni hanno registrato una temperatura minima giornaliera inferiore al valore medio climatologico (+2,3 °C)
In ben 5 giorni, la temperatura minima è stata superiore a 10 °C e un giorno (1 febbraio) la minima è stata di ben 12,5 °C. Il giorno con la temperatura massima più elevata è stato l’11 febbraio, quando il termometro ha superato addirittura i 20 °C, arrivando a 21,1 °C. Ma ben 8 giorni hanno registrato temperature massime giornaliere superiori a 18 °C, decisamente primaverili”.

“La temperatura massima – conclude Roberto Costantini – non è mai scesa sotto i 13,8 °C, quindi nessun giorno del mese ha registrato una temperatura massima inferiore a quella di riferimento climatologico (che per il mese di febbraio è di 13,3 °C)”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.