Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Benini: «Presto anche la prima squadra giocherà a Follonica»

FOLLONICA – “Dopo aver riportato a casa tanti ragazzi, che in questi anni avevano lasciato calcisticamente Follonica, e aver ridato credibilità e attrattività alla società di calcio della città grazie alla fusione con il Gavorrano, siamo pronti a riportare anche la prima squadra nella città del Golfo”.

Così Andrea Benini, candidato sindaco di Follonica per il centrosinistra, ha spiegato il momento che sta vivendo il calcio follonichese, parlando anche di quello che succederà nei prossimi mesi.

“Il nostro percorso è cominciato cinque anni fa con la revoca alla vecchia società per le gravissime carenze nella gestione: una scelta forte fatta nell’interesse della città, dei bambini e delle famiglie che avevano bisogno di avere di nuovo un luogo accogliente e una società credibile dentro la quale crescere. In questa direzione è andata la fusione che ci ha permesso di cominciare un cammino importante unendo le competenze del Real Follonica alle capacità manageriali e alla solidità economica del Gavorrano, riportando il calcio che conta qua in città partendo proprio dalla scuola calcio e dal settore giovanile, che già da quest’anno si sta regolarmente allenando allo stadio Nicoletti e allo stadio Baldaccheri”.

I lavori negli impianti cittadini sono cominciati la scorsa estate con il completamento del prato del campo principale del Nicoletti, con tanto d’impianto d’irrigazione: un progetto realizzato in collaborazione con la società e sostenuto fortemente dal Comune con un investimento di quasi 50mila euro, per un campo che non era mai stato rifatto.

“Oltre al campo principale del Nicoletti – continua Benini – la società ha lavorato, con un importante impegno economico, sul rifacimento del Baldaccheri e negli ultimi mesi sul campo B del Capannino, rimuovendo detriti, migliorando la fruibilità e installando l’impianto d’irrigazione. Negli ultimi mesi, poi, abbiamo definito la realizzazione anche l’illuminazione del campo C e un intervento di manutenzione straordinaria sull’impianto tecnico nella zona spogliatoi del campo Baldaccheri. Infine, da definire, il percorso amministrativo per la gestione dell’impianto”.

“Adesso che i nostri bambini hanno ricominciato a giocare a pallone a casa loro, in una società credibile e importante, vogliamo fare il secondo passo, già pianificato, riportando a casa nostra anche la prima squadra – prosegue il candidato -. La società ha rimosso a sue spese la vecchia tribuna e adesso vogliamo completare, come da programma, questa prima fase con l’installazione delle nuove tribune”.

“Per via della situazione amministrativa che stiamo vivendo, però, l’investimento è rimasto momentaneamente in sospeso, ma una volta passato il 15 marzo speriamo di poter accorciare i tempi dei lavori allo stadio Nicoletti – conclude Andrea Benini – riportando così la prima squadra a giocare in casa le partite, cogliendo anche i benefici che il movimento calcistico può dare a tutto il territorio”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.