Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Restyling del centro: installati nuovi cestini e porta bici dalle forme e materiali innovativi

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – L’area del centro commerciale naturale (Ccn) di Castiglione della Pescaia in questi giorni è stato oggetto di un restyling che riguarda la sostituzione dei cestini per la raccolta rifiuti e dei porta bici e l’implementazione dei porta cicche, con un design dalle forme e materiali innovativi.

«L’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia – ricordano la vicesindaca Elena Nappi e l’assessora al Turismo Susanna Lorenzini – è uno dei 13 comuni della provincia di Grosseto, con popolazione inferiore ai 15mila abitanti, che ha partecipato al bando della Regione Toscana per la concessione di contributi a sostegno degli investimenti e delle infrastrutture collegate al turismo e al commercio, compresi gli interventi di riqualificazione dei centri commerciali naturali».

«Abbiamo presentato – spiegano Nappi e Lorenzini – la nostra candidatura con un progetto dedicato al decoro urbano nel capoluogo, decidendo di mettere a riposo i cestini presenti, uniformandoli a quelli esistenti in piazza Gramsci e lungo il porto canale in modo da conferire una maggiore uniformità estetica all’arredo del territorio. Una forma a tulipano e un materiale resistente come il corten sono le caratteristiche dei nuovi gettacarte e delle rastrelliere».

«L’installazione, appena conclusa – proseguono Nappi e Lorenzini –, oltre a dare un nuovo look alla zona del centro, comprende l’aumento dei contenitori getta carte a muro anche in vie dove finora non erano presenti in modo da garantire un servizio più attento e puntuale per il cittadino».

«Adesso chiediamo ai cittadini – concludono – una maggiore attenzione nell’utilizzare correttamente le attrezzature messe a disposizione dall’amministrazione comunale, in modo da rispettare i luoghi in cui viviamo perché in ambiente pulito si vive meglio. Pertanto, bisogna evitare di trasformare i getta carte in cassonetti per i rifiuti o peggio ancora gettare per terra i mozziconi di sigaretta».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.