Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Traliccio, piano antenne e comunicazioni: la ditta Empire incontra i cittadini

GAVORRANO – Impianti di telecomunicazione, il piano delle antenne comunale, i regolamenti tecnici e la salute pubblica rispetto all’impatto di onde elettromagnetiche sono stati i temi toccati durante l’incontro pubblico questa mattina al centro congressi della Porta del Parco tra i vertici dell’azienda Empire e la cittadinanza.

L’obbiettivo dell’iniziativa, un confronto aperto e informativo fra i gavorranesi e la ditta concessionaria del traliccio della Finoria, l’illustrazione di come si sia arrivati a realizzare l’impianto in un contesto paesaggistico ed ambientale simile e alcuni chiarimenti di natura tecnica su una vicenda che dal consiglio comunale si è spostata nelle stanze dei tribunali. È infatti in corso un ricorso al Tar sul regolamento comunale del settembre 2019, depositata dalla società grossetana.

Empire Srl, l’azienda concessionaria non solo del traliccio della Finoria, ma anche di altri impianti sul territorio comunale, era presente all’incontro con Riccardo Pasqualini, l’amministratore delegato della società; Antonio Nanna, ingegnere in telecomunicazioni e redattore del piano antenne del Comune di Grosseto; Enrico Boaselli, socio e geometra della società Empire Srl.

L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo consiliare Di Curzio Sindaco, di cui hanno partecipato Giacomo Signori e il capogruppo Andrea Maule, il quale ha moderato l’incontro.

Presente tra il pubblico anche il sindaco Andrea Biondi, che ha assistito al dibattito, mentre la partecipazione dei cittadini era piuttosto scarsa rispetto al riscontro mediatico e le proteste che aveva sollevata l’istallazione del traliccio della Finoria ad aprile 2019; solo una ventina di persone hanno seguito l’invito degli organizzatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.