Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atlante Grosseto pronto a misurarsi contro l’ultima Cts Grafica, Izzo: «Gara che nasconde insidie»

GROSSETO – Sedicesima di campionato per l’Atlante Grosseto, che si contenderà la posta in palio contro il Cts Grafica, ultima del girone D senza ancora nessun punto, con la metà delle reti in attivo e il doppio di quelle in passivo rispetto ai maremmani.

Clima tranquillo in casa dei biancorossi, più consapevoli dei propri mezzi dopo la sfida con il Gubbio nonostante il risultato negativo, digerito abbastanza in fretta. “Ci siamo allenati bene – ha detto il tecnico Alessandro Izzo – e abbiamo provato nuove formule per dare velocità al nostro gioco. Domani arriva la Cts Grafica, ultima, ma dico attenzione perché si è rinforzata con almeno quattro giocatori interessanti. Noi li rispettiamo molto, è una partita molto importante che vincendola chiuderemmo il discorso salvezza con ben due mesi di anticipo. La mia squadra sa benissimo delle insidie che nasconde questa gara e sicuramente non sottovaluterà l’impegno”.
Una nota personale fra le motivazioni dei grossetani, di un giocatore in particolare. “Vogliamo vincere anche per dedicare la vittoria – ha continuato Izzo – al nostro portiere Eduardo Triches colpito dalla morte dello zio Ivo Jose Triches, a cui era molto affezionato. Non è stata una settimana semplice per lui ma tutta la squadra gli si è stretta attorno. Vogliamo vincere e dedicare la vittoria a lui e alla sua famiglia. Per questo motivo ho deciso, con il benestare assoluto di Gianneschi, che sarà proprio il nostro portiere a guidare la squadra con la fascia di capitano”.

Arbitreranno Molinaro di Lamezia Terme e Ambrosini di Teramo; cronometrista Valeriani di Albano Laziale. Il fischio d’inizio è domani sabato alle 15 alla Bombonera di Grosseto.

Fra le mura amiche anche il duello fra gli Under 19 dell’Atlante, terzi, e la penultima Lastrigiana; arbitrerà Bensi e il cronometrista sarà Muto, entrambi di Grosseto. Nel campionato regionale di serie C femminile, tutta in salita sulla carta la trasferta delle ragazze dell’Atlante contro la corazzata San Giovanni Valdarno, secondo miglior attacco e prima difesa del girone; arbitrerà Oragani di Firenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.