Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Asilo chiuso, Pd: «Fatto grave. Urgente rivedere la convenzione tra Comune, nidi e materne»

GROSSETO – Il segretario del Pd di Grosseto Leonardo Culicchi interviene in merito alla chiusura per circa 18 giorni dell’asilo nido comunale “La Mimosa” in via Merloni. Una struttura chiusa da giovedì 13 febbraio dopo che i tecnici hanno constatato la presenza di un cedimento strutturale sul pavimento.

“Siamo vicini alle 58 famiglie che da oggi dovranno far fronte a questo disagio – afferma Culicchi –, ma è indiscutibile che la sicurezza dei bambini venga prima di tutto, e visto che per fortuna nessuno si è fatto male, è doveroso che questa amministrazione comunale si domandi come e perché i bambini hanno corso questo rischio”.

“Quanto accaduto è grave – prosegue – e impone in ogni caso di dover assolutamente rimettere le mani alla convenzione tra Comune, asili nido e scuole dell’infanzia paritarie che ha già causato problemi a diverse famiglie. Questo con l’obiettivo di creare una rete di sistema capace di elevare il livello di assistenza alla genitorialità che oggi, nella parte amministrativa, non eccelle”.

“Per quanto riguarda l’emergenza dell’asilo La Mimosa – continua il segretario dem – ora è importante che gli uffici comunali si attivino quanto prima e con incisività per trovare una sistemazione alternativa per ridurre il disagio che dovranno affrontare le famiglie e sopratutto senza creare difficoltà ai bambini. Una soluzione non facile visto che in mano al Comune di strutture ne sono rimaste solo due (La Mimosa compresa)”.

“Ora più che mai – conclude Culicchi – sarà importante trovare aiuti sopratutto in quelle strutture accreditate che proprio nel recente passato non hanno avuto certo un trattamento di favore dal Comune stesso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.