Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Successo di partecipanti e agonismo alla Coppa Carnevale di pesca in apnea

PRATORANIERI – Grande partecipazione e agonismo alla 30esima Coppa Carnevale di pesca in apnea nelle acque del Golfo di Follonica, organizzata dal Gruppo sub della Lni Follonica abbinata al Carnevale Follonichese e prima competizione dell’anno che apre la stagione agonistica del mondo sub. Nonostante le non perfette condizioni della visibilità del mare causate da una situazione metereologica dei giorni precedenti non ottimale, il richiamo di questa competizione è stato forte al punto di far aderire atleti provenienti da tutta Italia: si sono iscritti e presentati all’appello ben 30 pescapneisti appartenenti a circoli ed associazioni di Cecina, Pesaro, Milano, Reggio Emilia, Ancona, Livorno, San Vincenzo, Pisa, Anzio, Grosseto, Siena ed ovviamente Follonica.

Sotto la supervisione del dottor Fausto Meciani, l’assistenza del gruppo sub della Cri e la direzione del giudice di gara Mauro Pugliese, alle ore 9 gli atleti si sono immersi partendo a nuoto dalla spiaggia antistante la sede della Lni situata presso il Casello di Pratoranieri. Il rientro, previsto sullo stesso tratto di spiaggia dopo 4 ore dall’inizio, ha visto l’ordinato passaggio degli atleti, dopo la consegna dei cavetti portapesci agli addetti al ritiro del pescato; altri soci del Circolo Lni organizzatore hanno svolto la funzione di assistenti in mare a bordo di gommoni ed imbarcazioni veloci pronte per qualsiasi evenienza.
Tutti gli atleti sono rientrati puntualmente e poco dopo l’una è partita la comunicazione alla Capitaneria di Porto della conclusione regolare della competizione. Appena pronti gli atleti, sono iniziate le operazioni di pesatura del pescato che non hanno richiesto tempi troppo lunghi vista la scarsità dei carnieri, imputata prevalentemente alla torbidità delle acque che ha impedito di localizzare i posti migliori per effettuare azioni di pesca adeguate. Un piccolo giallo, subito risolto dal giudice di gara Mauro Pugliese , si è presentato quando il carniere dell’atleta Gasperini Andrea del CFNC Sub Nettuno Cecina è stato contestato da altri atleti in quanto il subacqueo cecinese, nel rientrare alla spiaggia alla fine della competizione, avrebbe accettato un passaggio sull’imbarcazione di un addetto alla sorveglianza contravvenendo ad un preciso comma del regolamento che vieta il trasbordo su natanti pena l’esclusione dalla competizione. Peccato perché il giovane cecinese con il punteggio del suo carniere (2916 punti) avrebbe vinto alla grande la competizione facendo suo il titolo e vincendo i premi messi in palio.

Pertanto vince la competizione Simone Cristiano dell’Arco Muto Sub Anzio con 1910 punti cui vengono assegnati, insieme al titolo, la 30esima Coppa Carnevale, 200 euro in buoni acquisto presso il negozio Acqua sport di Grosseto e due bottiglie di vino Brunello; al secondo posto con 1770 punti Alessandro Santi dell’Arci Pesca San Vincenzo mentre al terzo posto troviamo Orbicciani PierLuigi del CNFC Sub Nettuno Cecina che oltre alla coppa riceve il trofeo Primo Memorial Luciano Benini grazie alla cattura della preda più grossa (un tordo marvizzo di 870 grammi). Il Rione Zona Nuova grazie alla squadra formata dagli atleti Mattera, Grassi, Cristiano e De Angelis si aggiudica il trofeo Coppa Carnevale 2020. In conclusione di giornata il neo dirigente del gruppo sub della LNI Giuseppe Bartalotta ha ringraziato tutti gli intervenuti invitandoli al Trofeo Golfo del Sole che si disputerà il 24 maggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.