Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Belle a metà le ragazze della Gea, l’Avvenire Rifredi pareggia e poi dilaga

GROSSETO – Una Gea Grosseto bella a metà si arrende al Pala Valenti di Firenze contro l’Avvenire Rifredi (59-47 il finale) nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie B femminile. Le ragazze di Luca Faragli hanno ben interpretato la partita nei primi venti minuti, nei quali hanno messo in seria difficoltà la formazione fiorentina, che ha iniziato il match con tre triple in dieci minuti. Dopo un primo quarto giocato punto a punto, le biancorosse grossetane hanno operato un break che le ha portate ad avere anche un vantaggio di dieci punti. Il Rifredi ha però sistemato le cose ed è riuscito ad andare all’intervallo lungo in perfetta parità, 28-28. Nella ripresa le padrone di casa hanno firmato subito un piccolo break che la Gea non è riuscita a colmare nonostante la buona giornata al tiro di Elena Furi, miglior realizzatrice con 22 punti. La pivot livornese Camilla Amendolea, dopo una buona partenza, è stata invece ingabbiata dalle giocatrici dell’Avvenire. Buono l’apporto di Chiara Camarri che sta ritrovando il ritmo gara dopo il lungo infortunio.

 
“Le fiorentine – commenta il coach Luca Faragli – nella seconda parte di gara hanno avuto più voglia di noi di vincere. Per venti minuti ci siamo equivalse, ma nel momento decisivo Rifredi è cresciuto notevolmente, nonostante l’uscita per falli di una delle migliori giocatrici, e ha messo a segno l’allungo decisivo. In questo frangente ci ha fatto male anche l’ex Chiara Cazzuola, con un paio di canestri fondamentali per la fuga locale. Ci hanno inoltre triplicato su Amendolea e va detto che siamo state un po’ troppo leggerine in difesa”.
Le grossetane, che sabato prossimo riceveranno il Costone Siena, dovranno ripartire dal comportamento del primo tempo per proseguire la corsa verso la salvezza, che con questa sconfitta si è fatta ancora più impegnativa. Giulia Camarri e compagne sono state infatti raggiunte dal Rifredi a quota otto punti.

RIFREDI: Fatighenti 12, Morlotti 10, Giovannini 15, Zara 2, Losi 2, Pitau 2, Lucrezia Pieretti 5, Trucioni 4, Cazzuola 5, Rachele Pieretti. All. Valentina Pavi Degl’Innocenti.
GEA GROSSETO: Masini, Amendolea 15, Furi 22, Simonelli, Giulia Camarri, Chiara Camarri 8, Bellocchio, Sposato 2, Benedetti. All. Luca Faragli.
ARBITRI: Matteo Baldini di Castelfiorentino e Salvatore Celentano di Arezzo.
PARZIALI: 12-12, 28-28; 43-39.
NOTE: uscite per falli Morlotti e L. Pieretti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.