Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#CarnevaleFollonica20 – Il Capannino dice no alla violenza sulla donne con la Madama Butterfly fotogallery video

FOLLONICA – Secondo appuntamento con il Carnevale di Follonica. Oggi vi presentiamo il rione Capannino: il carro, la reginetta, e i protagonisti del rione che quest’anno punta su un tema forte e importante: la violenza contro le donne.

#CarnevaleFollonica2020: presentazione

Carro: «Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede coraggio una sfida che non finisce mai» afferma la presidente Monica Belloni. «E così è sempre stato nel passare degli anni. Il rione Capannino quest’anno vuol dire “basta” e lo diciamo a modo nostro, con le sfumature che il mondo del carnevale riesce a creare. Con la musica diciamo basta sulle note del “Nessun dorma” di Giacomo Puccini».

Capannino Bozzetti 2020

«Stop al femminicidio, stop alle violenze di ogni genere, fisiche e non. Usciamo da questo momento buio, un po’ come la notte. Siamo positivi nel credere che dopo una notte così buia ci sia un’alba meravigliosa. Ed allora “svegliamoci” affinché la donna possa dire finalmente “All’alba vincerò”. Con il mascherone centrale abbiamo voluto rappresentare la madama Butterfly, anch’essa vittima di soprusi e manipolazioni da parte del mondo maschile. In una mano tiene un ventaglio, simbolo tradizionale giapponese con un profondo significato: che la felicità sia piena di avvenimenti colmi di gioia che possano estendersi fino fino a divenire grandi proprio come l’estesa apertura di un ventaglio. Nell’altra mano una Maschera. La maschera che copre il sangue e il dolore delle donne, la maschera come volto della paura».

«Il nostro corpo di ballo rappresentato da farfalle in segno di trasformazione e rinascita per far si che questi cuori rinchiusi nelle gabbie possano spiccare il volo rendendosi liberi da ogni sopruso e manipolazione. La nostra reginetta , la figura principale, incarnerà alla perfezione quello che sono gli ideali di questo argomento. Non lasciando però da parte il fatto che comunque è carnevale».

#CarnevaleFollonica2020: presentazione

Reginetta: Sara Ventura ha 32 anni ed è la reginetta de rione Capannino. «Sono otto anni che faccio parte di questo rione». La sua scelta di partecipare al Carnevale è «una sfida. Ho un carattere molto chiuso e salire sul carro fa parte di un percorso interiore».

#CarnevaleFollonica2020: presentazione

Sara sta facendo anche un altro percorso, professionale «In questo momento sto facendo un corso di Oss a Grosseto».

#CarnevaleFollonica2020: presentazione

Organigramma: Monica Belloni Presidente parte artistica Scultura e Pittura, Andrea Caniatti Zinzi Vice Presidente , Coreografa, ballerina, Duccio Columpsi Costruttore, Carpentiere, Maniscalco, Emanuele Uliano Costruttore, Carpentiere, Manescalco, Mario Uliano, Costruttore, Carpentiere, Manescalco, Giacomo Arrigoni Costruttore, Carpentiere, Manescalco, Erika Nassi, Parte artistica Scultura e Pittura, Ballerina, Elena Biagetti Mastro Cartaio (Cartapesta), Stefania Manescalchi Parte artistica Scultura e Pittura, Ballerina, Roberta Cianchi Mastro Cartaio (Cartapesta), Elvio Ceccarelli Collaboratore cartapesta, Veronica Fiorenzani Coreografa, Ballerina, Serena Lucentini Ballerina, Catia Ramazzotti Ballerina, collaboratrice cartapesta, Edoardo Cagnoni Soventi Collaboratore cartapesta, Daiana Caponi Ballerina, collaboratore cartapesta, Raiany Arauyo Ballerina, Ana Maria Maties Ballerina, Sara Ventura Reginetta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.