Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Matti delle Giuncaie in concerto con Bandabardò, Modena City Ramblers e Luca Guerrieri

FOLLONICA – I Matti delle Giuncaie salgono sul palco dell’Auditorium Flog (Firenze) con Erriquez e Finaz (Bandabardò), Borrkia (Borrkia Big Band), Francesco”Fry” Moneti (Modena City Ramblers) e Luca Guerrieri (Claps Records). L’appuntamento è per venerdì 24 gennaio con il concerto “Matti +” (ingresso 8 euro, ridotto 5 euro. Apertura 21.30)

Questa è l’unica data invernale della band maremmana, un evento che vede la collaborazione de I Matti delle Giuncaie con un gruppo di amici musicisti provenienti da tante band italiane e uniti da anni di collaborazione in studio e live. Si tratta quindi di una serata speciale, che parte dalla “musica popolare” reinterpretata da I Matti delle Giuncaie, con il loro hard folk, per arrivare alla musica elettronica ed a un remix speciale.

L’idea nasce dall’amicizia tra I Matti delle Giuncaie e Luca Guerrieri, dj e produttore originario di Follonica apprezzato nel mondo dagli amanti dell’elettronica. La sua “Harmony” è un classico proposto anche da Pete Tong su BBC Radio 1, il recente album “It Never Ends”, uscito sulla sua Claps Records, è un viaggio musicale che mette insieme vent’anni di carriera.

“L’obiettivo dell’evento del 24 gennaio all’Auditorium Flog – raccontano I Matti – è quello di sperimentare un mash-up di alcuni pezzi che la band ha ceduto, dimostrando che nella musica non esistono barriere e che anche i generi apparentemente più diversi possono fondersi per dar vita a una serata unica. Non a caso per il remix è stato scelto il brano Etnic, manifesto di un’integrazione possibile, suonato a Riace in solidarietà a Mimmo Lucano“.

Oltre a Luca Guerrieri saliranno sul palco gli amici storici, con cui i Matti delle Giuncaie hanno già collaborato: Erriquez, cantante della Bandabardò, nonché autore di “Pizza Taxi”, “Il Bagno nella Canapa” e “Tango Orango” ed “Etnic”; Borrkia, con cui la band ha condiviso il tour 2018 e che il prossimo anno firmerà il mixaggio del nuovo disco dei Matti; Finaz della Bandabardò, coautore del brano “Etnic”; Francesco “Fry” Moneti che ha partecipato alla tournée 2017 de I Matti delle Giuncaie, racchiusa poi nel doppio disco live “Matti live”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.