Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva il Tuttocuoio. Magrini: “Pronti per tornare a fare bene”

GROSSETO – Allo Zecchini arriva il fanalino di coda Tuttocuoio per quella che dovrà essere la partita del riscatto dopo lo stop di Foligno. Una gara sulla carta molto abbordabile, ma che potrebbe sul campo nascondere diverse insidie. Il Grifone dovrà intanto ritrovare concentrazione e cattiveria, al di là dell’avversario, per riprendere la marcia e lasciarsi alle spalle la sconfitta di domenica scorsa.

Il fanalino Tuttocuoio arriva in Maremma dopo la brutta sconfitta interna con l’Aglianese, per 3-0, e vorrà cercare di rifarsi senza niente da perdere. “Abbiamo dimostrato di rendere di più in casa – spiega mister Lamberto Magrini – anche grazie al supporto dei nostri tifosi. In trasferta paghiamo l’inesperienza dei tanti giovani, soprattutto nei momenti difficili, ma vogliamo comunque lasciarci la sconfitta con il Foligno alle spalle e tornare a fare risultato già da domenica”.

Oggi pomeriggio la squadra si è allenata sul terreno del Palazzoli svolgendo allenamento tattico, movimenti di attacco contro difesa e partitella finale. Ancora fuori per infortunio Rosi e Ravanelli, mentre al gruppo è stato aggregato dalla Juniores il giovane Diego Riitano. “Siamo riusciti a costruire fin qua un gruppo molto importante – ha spiegato il mister dopo l’allenamento di oggi alla trasmissione radiofonica Fori dal coro –, fatto di bravi ragazzi, e se siamo secondi in classifica il merito è loro. Contro il Tuttocuoio dobbiamo cercare di ottenere il massimo, anche con il supporto dei tifosi”.

Domani mattina alle 10 la consueta rifinitura al Palazzoli, per decidere gli undici titolari che affronteranno domenica il Tuttocuoio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.