Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Ti piace il posto in cui vivi?”: ecco come avete risposto al nostro #InstaPoll

Più informazioni su

GROSSETO – Torna l’appuntamento con #InstaPoll, i sondaggi che IlGiunco.net propone alla propria community per sapere come la pensa su alcune questioni di interesse generale.

Questa settimana vi abbiamo chiesto se vi piace o meno il posto in cui vivete. Inoltre vi abbiamo domandato cosa vi piace della vostra città/paese, cosa non vi piace e cosa cambiereste. Il 68,1% dei votanti è felice di vivere dove vive, mentre il 31,9% ha risposto che non lo è.

Al quesito “Cosa ti piace del posto in cui vivi?”, il 60% ha scritto la natura (paesaggi, mare e clima), il 16% tutto, mentre il 12% la tranquillità. Ma c’è stato anche chi ha risposto il sindaco, le persone e la facilità degli spostamenti.

E’ importante sottolineare che il nostro sondaggio copre tutta la provincia di Grosseto, che al suo interno comprende Comuni grandi ma anche piccolissimi. Questo per sottolineare che le risposte al nostro sondaggio possono essere anche molto diverse tra di loro, variando in base alla realtà in cui i votanti vivono. Per esempio, le esigenze di un abitante di Grosseto possono essere molto diverse da quelle di un abitante di un piccolo paese dell’Amiata.

Questo si nota soprattutto nelle risposte che avete dato alla domanda “Cosa non ti piace del posto in cui vivi”, che sono state molto più variegate di quelle al primo quesito. Tra queste: immobilità, essere isolato, traffico, organizzazione, assenza di negozi di prima necessità. La maggior parte dei votanti (20%) ha risposto che quello che non gli piace del posto in cui vive sono le persone che lo abitano, mentre il 10% ha scritto la mancanza di lavoro e di prospettive per il futuro.

Il 9% si lamenta del degrado e dell’insicurezza della città, l’8% della mancanza di eventi e posti di ritrovo sia per i giovani che per gli adulti, e il 7% del clima politico e sociale. Il 6,4%, invece, ha risposto che non gli piacciono le strade. Sulla stessa percentuale (6,4%), tra le risposte troviamo l’amministrazione, i drogati, il problema dei rifiuti e la mancanza di servizi.

Anche alla domanda “Cosa cambieresti del posto in cui vivi?” le reazioni sono state molteplici e differenti tra di loro. Tra le risposte andate per la maggiore troviamo niente (18,2%), i maremmani (18,2%), le strade (13,6%), il sindaco e la giunta (13,6%), più importanza alla sicurezza (9%).

Tra i votanti c’è chi ha risposto che nel posto in cui abita non vorrebbe più nuove costruzioni, consigliando di rivalorizzare l’edilizia abbandonata o non utilizzata già esistente, mentre un ragazzo ha scritto che per lui sarebbe importante portare più facoltà universitarie in Maremma. Un altro votante ha risposto che nel paese in cui vive vorrebbe più luoghi di incontro e divertimento, invece un altro che vorrebbe più piste ciclabili. Infine, una persona ha scritto che del posto in cui vive cambierebbe le reti di informazione dei cittadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.