Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maestrini e Stella contro l’inceneritore: «Assurdo il disprezzo per le sentenze della magistratura»

SCARLINO – I gruppi consiliari PensiAmo Scarlino e Scarlino Insieme confermano la propria ferma opposizione all’ipotesi di una nuova apertura dell’impianto di incenerimento di rifiuti sul nostro territorio.

“Riteniamo assurda la perseveranza con cui viene mostrato disprezzo per le sentenze della magistratura, minacciando ulteriormente l’integrità del nostro territorio e la salute dei nostri cittadini – commentano Roberto Maestrini, capogruppo PensiAmo Scarlino, e Marcello Stella, capogruppo Scarlino Insieme -. Le ultime richieste di un revamping di parte dell’impianto contrastano palesemente con quanto confermato anche dall’ultima sentenza del Consiglio di Stato e la class action dei cittadini”.

“Confermiamo anche la nostra volontà ad impegnarci con i cittadini, le associazioni, i movimenti, i partiti politici, a partecipare ad iniziative pubbliche in appoggio a tutti coloro che hanno a cuore la tutela della salute e dell’ambiente – continuano -. L’impegno comune per il futuro del nostro territorio deve essere orientato verso uno sviluppo sostenibile fatto di attività a basso impatto ambientale, che accrescano gli attuali livelli occupazionali, tenendo conto delle realtà produttive esistenti nell’area, che sono una parte fondamentale dell’economia locale e provinciale”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.