Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raimo grande esordio, Fratini indispensabile, Moscati apre le porte dei sogni: ecco le pagelle fotogallery

Più informazioni su

BAROSI 6.5: Poco impegnato dagli avversari, ma quando serve si fa trovare pronto.

RAIMO 7: Esordio senza sbavature. Gioca sulla fascia destra del Grifone come se fosse stata sempre la sua, mascherando la prima da titolare con autorità.

CIOLLI 7: Presenza fondamentale in un reparto che continua a dimostrarsi tra i più forti del campionato.

POLIDORI 7: Al 20’ su Russo dimostra che anche se non è il giocatore più veloce, dalle sue parti non si passa. Sulla fascia o centrale, Polidori continua ad essere una garanzia.

MILANI 6.5: Gioca con acciacchi, e senza praticamente essersi mai allenato in settimana, sfoderando una prestazione maiuscola.

FRATINI 7: Chiude, riparte e illumina: chi passa da Grosseto in questo periodo paga dazio, senza sé e senza ma, per la sua presenza. (Dal 15’ st GIUNTA 6.5: Pochi giorni per conoscere il gruppo, ma mezz’ora per capire di che pasta è fatto il ragazzo e quanto potrà dare una mano al Grosseto).

CRETELLA 7.5: Come l’alabarda spaziale di Goldrake, giostra per 87’ con grande maestria e grinta, per punire gli ospiti con un siluro da fuori area che si può solo applaudire, possibilmente in piedi.

SERSANTI 6.5: Corre e tampona quando serve, porta palla e non si sottrae mai all’uno contro uno. Prezioso. (Dal 18’ st VILIGIARDI 6.5: entra in campo e prende parte alla battaglia, chiudendo di fatto la porta in faccia agli avversari).

BOCCARDI 7: Scompare dopo pochi minuti per riapparire, al 6’, sotto porta in tempo per l’assist dell’1-0. Bello e divertente da vedere, una cosa è certa: Pippo fa bene al calcio. (Dal 35’ st VILLANI sv: spiccioli di gara in cui rischia anche di trovare il sigillo del possibile 5-0).

GALLIGANI 7: Entra in campo a testa alta, gioca senza paura e segna anche il gol dell’ex che di fatto chiude la gara. Forse dopo stasera a San Donato avranno qualche rimpianto in più. (Dal 26’ st RAVANELLI 6.5: Chiude definitivamente la retroguardia biancorossa, se mai ce ne fosse stato bisogno).

MOSCATI 8: Il chirurgo apre e chiude la gara con una doppietta nel primo tempo, facendo esultare un’intera città e tornando al comando della classifica marcatori. Con un Moscati così non sognare diventa quasi un reato. (Dal 15’ st GIANI 7: Entra con la giusta mentalità e dopo solo un minuto sfiora la giocata della settimana con un tiro dal limite chiuso in angolo. Manda in affanno la retroguardia avversaria e si prepara a candidarsi per una maglia da titolare).

 (Foto di Paolo Orlando)

MAGRINI 8: Dalla prossima partita si comincia a dare voti in doppia cifra per un allenatore che è ormai uscito allo scoperto. Il gruppo è dalla sua parte e in campo vanno 11 Magrini. Impossibile rimanere con i piedi per terra.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.