Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dejavù Rispoli a Cala Violina, dominio argentarino alla prima del campionato invernale

SCARLINO – Inizia alla grande il campionato d’inverno mountain bike Uisp. La prima tappa di Cala Violina, disegnata su un percorso perfettamente allestito dal Free Bikers Pedale Follonichese, vede al via 117 corridori giunti da tutto il centro Italia, ai quali vanno aggiunti 10 partecipanti che hanno scelto le e-bike.

Vince il solito Federico Rispoli, da quest’anno tesserato con l’Mbm, che riparte da dove aveva concluso l’anno scorso, ovvero con un trionfo. “Per i primi quattro mesi della stagione sono fondamentali, perché poi sono impegnato con il lavoro – ricorda Rispoli – quindi è importante partire bene e ottenere subito risultati”. E’ un dominio argentarino, perché al secondo posto si piazza l’ottimo Claudio Fanciulli, Team Marathon Bike. “Un altro secondo posto dietro a Federico, come a Montalto – ricorda Fanciulli – ma conosciamo tutti il suo valore, quindi la piazza d’onore è ottima e spero di proseguire così”. A completare il podio c’è il senese Alessandro Timitilli, Estra X Road. “Questa era una gara importante e di qualità – afferma – felice di avere ottenuto un risultato così importante”.

Campionato Mtb 2019

Nei primi dieci ci sono tanti veterani, ormai presenze fisse nel campionato d’inverno, a cominciare dall’ottimo Aldo Bizzarri, da quest’anno tesserato con il Donkey Club Sinalunga come Alessio Brandini, quinto, poi Diego Baccani, Free Bikers Pedale Follonichese, Andrea Amorevoli, Team Maremmano Albinia, Alessandro Costantini, Team Marathon Bike, Denis Tognoni, Himod Bike, Cristian Forti, Tondi Sport. Tra gli Allievi vince Matteo Pepi, Mbm Le Querce, tra le Allieve la compagna Sofia Meacci.

Seconda tappa del circuito provinciale è in programma domenica 29 dicembre a Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.