Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“In gioco contro l’azzardo”, torna l’incontro interattivo che coinvolge tutta la popolazione

Più informazioni su

FOLLONICA – Secondo appuntamento, martedì 17 dicembre alle ore 21 al Teatro Fonderia Leopolda con il progetto “In gioco contro l’azzardo” promosso dal Comune di Follonica, un talk interattivo dove lo spettatore diventa protagonista nella simulazione di gioco

“In gioco contro l’azzardo” è un progetto promosso dal Coeso Società della Salute Grosseto in collaborazione con la cooperativa Uscita di Sicurezza e L’altra città, inserito nel “Piano regionale di Attività per il contrasto al Gioco d’Azzardo” approvato dalla Regione Toscana nel 2018.

Il progetto coinvolge diverse categorie di cittadini e operatori: dalle amministrazioni locali agli studenti e insegnanti fino alle associazioni di volontariato e i centri di aggregazione giovanile e per anziani; l’intento è quello di raggiungere un pubblico vasto per favorire la conoscenza dei contorni e delle caratteristiche del fenomeno del gioco d’azzardo come parte essenziale per lo sviluppo di efficaci azioni di contrasto ai rischi sociali ad esso connessi.

Follonica martedì 17 dicembre alle ore 21 ospiterà sul palco del Teatro Fonderia Leopolda il secondo evento, un talk interattivo presentato da Taxi1729, una società di divulgazione scientifica torinese, che va oltre la tradizionale conferenza, unendo la divulgazione matematica e la denuncia sociale in una forma coinvolgente e divertente.

In un’ora e mezza circa verranno smontate le più diffuse false credenze sul gioco d’azzardo e si cercherà di restituire il senso delle reali probabilità di vincere attraverso simulazioni di gioco, video e una continua interazione con il pubblico

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.