Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anna Ascani in Maremma: il viceministro dell’Istruzione affronterà il tema della scuola

Più informazioni su

GROSSETO – Mercoledì 11 dicembre il viceministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Anna Ascani, sarà in visita nella provincia di Grosseto.

Alle 11 partirà il suo “tour” nel grossetano facendo tappa all’istituto “Leopoldo II di Lorena”. L’intento è quello di omaggiare l’indirizzo Tecnico agrario che il 22 e 23 novembre ha festeggiato l’80esimo anniversario. Ricevuta dagli alunni dell’istituto, il viceministro si intratterrà con gli studenti dell’indirizzo Tecnico Agrario e con docenti e studenti del centro ricerche Crisba per festeggiare insieme questo importante evento.

Alle 12 farà tappa nel Comune di Roccastrada per parlare del Progetto Scuola di Ribolla. Alle 13.30 incontrerà poi il gruppo dirigente del Partito democratico e si confronterà con la segreteria provinciale e con i sindaci del Pd della provincia.

Alle 15.30 sarà poi la volta del Comune di Follonica in cui affronterà il tema del progetto Polo scolastico. Incontrerà il sindaco Andrea Benini e la Giunta presso la scuola primaria Bozzi/Calvino. “Si è deciso di raccogliere l’incontro in un edificio che contiene al suo interno i due Istituti Comprensivi della città, non solo perché presenteremo al viceministro il progetto vincitore del concorso di idee Scuole innovative, ma anche perché in questa storica scuola cittadina si continua a sperimentare e a crescere” afferma l’amministrazione comunale follonichese.

La visita infatti partirà dal cortile di via Cavour, sede di ingresso dell’istituto Calvino – recentemente oggetto di intervento di sistemazione – dove verrà presentato l’allestimento di un’aula informatica realizzata grazie al contributo di Cassa di Risparmio di Firenze e destinata all’apprendimento digitale dei ragazzi della scuola primaria; proseguirà quindi nel plesso di Buozzi dove per l’occasione si inaugureranno le nuove aule TEAL ottenute grazie ad un finanziamento PINS3. Nella metodologia TEAL è centrale il metodo attivo, il coinvolgimento diretto degli studenti nel problem solving, l’osservazione dei fenomeni e il tentativo di descriverli e spiegarli, la discussione tra pari e il tutoring di studenti più esperti. La flessibilità e la modularità sono alla base di questa metodologia. “Due progetti molto innovativi, dunque che fanno da preludio alla realizzazione del nuovo Polo Scolastico, luogo innovativo e aggregativo, espressione del principio fondamentale di centralità dell’istruzione nel nostro programma di Governo” dichiara il sindaco Andrea Benini.

Alle ore 17 alla CGIL Grosseto incontrerà le rappresentanze sindacali unitarie del settore scuola per confrontarsi sugli sviluppi futuri del settore scolastico. Alle 18 sempre presso la sala CGIL di Grosseto di via Repubblica Dominicana, in collaborazione con l’Unione Comunale PD Grosseto, prenderà parte all’assemblea pubblica sul tema “La scuola del futuro” alla quale tutti sono invitati per dibattere ed esprimersi sul futuro dell’istruzione, dei giovani e del Paese. «Come uno dei rappresentanti della mozione posso dire che siamo tutti molto contenti che Anna sia sul nostro territorio l’11 e attivi diversi momenti di confronto – afferma Federico Catocci di Energia Democratica PD Grosseto -. Così intendiamo fare politica, una politica che sia sempre vicina alle persone e dalle quali tragga spunti per uno sviluppo che vada incontro ai loro bisogni reali. Una politica che sappia anche mettersi in discussione e, dialogando con i cittadini, possa anche tramite questi momenti attivarsi in maniera utile. Il tema dell’Istruzione ci sta particolarmente a cuore e crediamo che la cultura sia uno dei pilastri tramite i quali anche i nostri giovani possano crescere e migliorarsi, non facendosi ottenebrare dalle fumose nebbie dell’antipolitica, del populismo e della facili soluzioni ai temi complessi, spesso sottovalutati».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.