Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Muore dopo l’esplosione. La salma a disposizione della magistratura

Più informazioni su

FOLLONICA – È stato un boato violentissimo, avvertito anche a diversi isolati di distanza, l’esplosione del serbatoio di una moto, che è costata la vita al 33enne Leonardo Nannetti, nel garage di casa ieri sera in via Torricelli.

Il giovane, appassionato delle due ruote, si trovava nel garage seminterrato del palazzo a tre piani a fare dei lavoretti, probabilmente alla sua moto. Alle 19, per cause ancora in fase di accertamenti da parte delle forze dell’ordine, l’esplosione spaventosa che ha allarmato l’intero quartiere. L’intervento dei soccorsi, allarmati dai residenti, è stato tempestivo, ma per il giovane non c’è stato niente da fare. All’arrivo sul posto, i sanitari e i vigili del fuoco hanno trovato l’uomo disteso a terra vicino al garage, ma la situazione è apparsa fin da subito gravissima. Il giovane è stato rianimato per oltre un’ora dai sanitari del 118, ma le ustioni riportate erano troppo gravi. È deceduto durante la corsa in ambulanza, ancora prima di arrivare alla piazzola del primo soccorso della città, dove in attesa c’era già l’elisoccorso Pegaso per trasferire il ferito al Centro grandi ustionati di Pisa.

Per il momento la salma si trova all’obitorio di Grosseto e rimane a disposizione della magistratura. Ancora non ci sono notizie sull’eventualità che venga disposta l’autopsia e quindi ancora non si può conoscere la data dei funerali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.