Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ripani: «Il Governo minaccia la sopravvivenza del settore edile»

GROSSETO – «Il Decreto fiscale del Governo giallorosso minaccia la sopravvivenza delle imprese del settore edile, mettendo a rischio il loro fragile equilibrio finanziario. Settore che rappresenta il volano dell’economia italiana, ma che oggi è travolto da una pesante crisi da cui si fatica ad uscire: sistema produttivo stremato dallo split payment, 8 miliardi di pagamenti arretrati della PA, una burocrazia raccapricciante, infrastrutture bloccate» afferma Elisabetta Ripani, deputata di Forza Italia.

«Col Dl 124/2019 il Governo butta il carico da novanta con nuovi insostenibili adempimenti fiscali, stimati in 250 milioni di nuovi oneri all’anno, ed ulteriori complicazioni burocratiche nella gestione dell’appalto. La misura di cui all’art 4 prevede che in tutti i casi in cui  un committente affidi ad un’impresa l’esecuzione di un’opera, il versamento delle ritenute fiscali per i lavoratori impiegati in quell’appalto venga effettuato dal committente stesso, a cui l’appaltatore o il subappaltatore deve anticipare le somme. Una sottrazione di liquidità senza che le imprese possano usare la  compensazione con i relativi crediti fiscali».

«Ciononostante si persevera con logiche punitive contro chi ancora eroicamente esercita attività d’impresa in Italia in un vero percorso ad ostacoli – prosegue la parlamentare maremmana -. Ancora una volta per combattere l’evasione fiscale si scelgono strumenti dannosi, che creano un capolavoro di complicazione burocratica, mettendo a rischio gli operatori sani del settore. Incapacità o puro masochismo? Sarebbe più serio lasciare per un attimo da parte le diatribe interne, le misure assistenziali, la spasmodica ricerca di nuove tasse e la caccia alle streghe per concentrarsi sulle esigenze reali del Paese, di chi lavora onestamente e produce ricchezza».

«Senza le opportune modifiche, il Decreto Fiscale farà sprofondare un settore di importanza vitale per l’economia italiana. L’allarme lanciato da ANCE-Grosseto ci trova sull’attenti e già schierati per dare battaglia nelle commissioni e in Aula. A nostro parere la norma sulle ritenute fiscali va ritirata immediatamente e abbiamo già depositato emendamenti soppressivi dell’articolo 4. La palla passa ora alla maggioranza parlamentare, Forza Italia sarà al fianco delle imprese e di tutta la filiera edile».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.