Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piero Pelù porta l’ambiente sul palco, Gentili: «Anche così fermiamo la febbre del pianeta»

GROSSETO – Ancora una volta Piero Pelù decide abbracciare il messaggio ambientalista e di utilizzare il suo palcoscenico per fare da eco all’appello rivolto ai decisori politici ed ai singoli cittadini per invertire la rotta e fermare i cambiamenti climatici. Per questo, in occasione della prima data romana e in tutte le altre tappe del Benvenuto al mondo tour, Pelù ha riprodotto un video elaborato in sinergia con Legambiente e AzzeroCO2 in cui gli spettatori vengono informati in merito alla situazione attuale del Pianeta e alle azioni da poter mettere in pratica per fare fronte all’emergenza climatica con cui stiamo facendo i conti. Un’azione di sensibilizzazione, quella di Pelù, che va di pari passo con quella Festambiente, l’ecofestival che da quasi trentadue anni l’associazione ambientalista del cigno verde organizza ogni estate in Maremma.

“La decisione di Piero Pelù di averci al suo fianco nel Benvenuto al mondo tour – dichiara Angelo Gentili, coordinatore del festival nazionale di Legambiente – rappresenta una tappa importante della nostra battaglia ambientalista. Piero è per Festambiente un compagno di avventura storico, e la sua decisione di aprire ogni concerto con il contributo realizzato in collaborazione con noi di Legambiente e AzzeroCO2 è per noi allo stesso tempo un motivo di orgoglio e un nuovo punto di partenza”.

“Come noi Piero conosce bene la potenza della musica, e l’essersi messo a disposizione di questa battaglia per il futuro è un segnale molto importante che ci auguriamo riesca ad arrivare lontano. L’auspicio – conclude Gentili – è quello di creare una vera e propria onda green anche nel mondo della musica attraverso la quale unirci tutti in una sola voce e riuscire finalmente a spingere i decisori politici ad agire. Noi lo scorso agosto lo abbiamo fatto con il primo concerto per il clima di Legambiente, con la sottoscrizione del Patto per il clima a cui hanno aderito alcuni dei più grandi festival del Paese e con la divulgazione delle buone pratiche che da più di trent’anni portiamo avanti. Siamo certi che anche grazie al nuovo tour di Piero Pelù sarà possibile dare un nuovo impulso a questo percorso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.