Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da oggi si può acquistare il calendario della Polizia. I soldi andranno a Unicef e “Piano Marco Valerio”

Più informazioni su

GROSSETO – Dodici mesi con la Polizia di Stato. Dodici scatti d’autore realizzati da Paolo Pellegrin. Questo è il calendario 2020 della Polizia di Stato presentato a Roma. «Fai una scelta con il cuore. Acquista la tua copia e contribuisci a due progetti di solidarietà» afferma la Polizia.

Una parte dei ricavati verranno infatti destinati al progetto Unicef “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”; un’altra parte finanzierà invece il “Piano Marco Valerio” un progetto di sostegno ai poliziotti che hanno figli affetti da patologie croniche gravi.

Potete, da oggi, acquistare la vostra copia attraverso il sito di Unicef (https://regali.unicef.it/shop/calendario-polizia/) e riceverla direttamente a casa, con il costo aggiuntivo della spedizione.

È ancora possibile prenotare il calendario da parete (costo 8 euro) e il calendario da tavolo (costo 6 euro), facendo un versamento sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef”. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale Calendario della Polizia di Stato 2020 per il progetto Unicef “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

La ricevuta del versamento dovrà poi essere presentata all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della locale Questura che fornirà dettagli sulla consegna. «Le 12 istantanee vi accompagneranno per tutto il 2020 attraverso gli sguardi, i gesti e i contesti nei quali potrete ritrovare la Passione, l’Impegno ed il Servizio che guidano il nostro agire quotidiano al servizio della comunità».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.