Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova presidente per l’Oasi, l’associazione dei gruppi di auto-mutuo-aiuto

Più informazioni su

GROSSETO – L’Oasi onlus, l’associazione ombrello dei gruppi di auto-mutuo-aiuto per la salute mentale di Grosseto e provincia, ha eletto il nuovo presidente: si tratta di Roberta Cosimi. I gruppi sono 16 in tutte le zone della provincia.

Durante l’assemblea sono stati approvati gli obbiettivi del programma, rinnovando quanto l’associazione persegue dal 2011. Tali obbiettivi verranno approfonditi nell’associazione e presentati insieme ai gruppi ed alle attività nell’assemblea pubblica che si terrà il 7 dicembre prossimo.

Maggior ascolto da parte dei servizi di salute mentale e consenso informato. Interventi psicosociali oltre la terapia farmacologica (abitare e lavorare supportato, psicoterapia, sostegno all’ auto-mutuo-aiuto). Progetto di cura individualizzato. Budget di salute. Gruppo di lavoro interdisciplinare che svolge tutti gli interventi a favore dei cittadini utenti. Dotazione dei servizi di salute mentale sufficiente per quantità e qualità. Verifica puntuale della spesa procapite dei cittadini per la salute mentale. Revisione della rete degli SPDC (piccoli reparti per il ricovero) affiancati almeno dei day-service in periferia perché l’attuale numero dei letti (7 sulle 24 ore e 4 a tempo parziale), centralizzati su Grosseto, è insufficiente per servire l’intera popolazione provinciale. Procedure standard accessibili al tutti i cittadini utenti a tutela dei propri diritti. Convenzioni per tutte le collaborazioni tra gruppi di auto-mutuo-aiuto e servizi. Ripresa del progetto “CIVES” (CIttadini e volontari esperti) da utilizzare per l’affiancamento dei nuovi utenti nei percorsi di cura come accade in altre realtà italiane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.