Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carafa pronto a lottare per il titolo Mediterraneo: sfiderà il napoletano Cipolletta

GROSSETO – Conto alla rovescia per l’ultimo grande evento di pugilato firmato Rosanna Conti Cavini. Venerdì al Palaozan “Tiziano Manni” di Ugento in provincia di Lecce, con inizio alle 21, si disputerà il titolo internazionale della Wbc Mediterraneo sulla distanza della dieci riprese, tra l’idolo di casa Giuseppe Carafa del team Rosanna Conti Cavini e il napoletano Nicola Cipolletta del team Cipolletta-Rosanna Conti Cavini.
La grande promoter maremmana quest’anno festeggia il suo 38’ anno di attività professionistica, iniziata nel lontano 1981 insieme al marito Umberto, scomparso da alcuni anni, che ha visto centinaia di eventi importanti anche a livello mondiale e molto apprezzati in tutto il mondo.

Il grande evento si svolgerà con la collaborazione con la Beboxe di Copertino e con il supporto dell’amministrazione comunale di Ugento con il sindaco Massimo Lecci e l’assessore allo sport Graziano Greco, che hanno voluto fortemente questo importante avvenimento nella loro cittadina, che sarà ripresa e irradiata in diretta dalle telecamere di Sportitalia con la telecronaca di Fabio Panchetti e la regia di Stefania Tosti. All’angolo di Carafa ci sarà il maestro Francesco Stifani e il padre Salvatore Carafa, mentre all’angolo di Cipolletta il maestro Antonio Chiacchio, Lucio e Mimmo Cipolletta.

Oltre, al match clou della serata, saranno in programma altri due incontri professionistici, con i pugili del team Rosanna Conti Cavini, il senese Simone Bicchi, al suo secondo match da pro, che avrà a suo angolo il maestro Davide Borgogni, affronterà sulla distanza delle sei riprese Ignazio Di Bella (team Giordano Baladi-Malta) ci sarà l’esordio anche di Riccardo Valentino, team Rosanna Conti Cavini), opposto a Julian Metushi, Valentino, il pugile di Marcianise, da dilettante, ha combattuto con il Centro Sportivo Carabinieri, ha disputato oltre sessanta match quasi tutti vinti, per due volte si è aggiudicato il guanto d’oro, 3 titoli italiani, molte le presenze con la maglia della Nazionale, partecipando anche al campionato del mondo a squadre e venerdì sera farà il suo debutto tra i professionisti e avrà al suo angolo il grande maestro storico ,Riccardo D’Andrea che lo segue da sempre.
Gli addetti ai lavori parlano di lui con un pugile che farà molto bene anche tra i pro.

L’arbitro del titolo Mediterraneo Wbc sarà uno dei migliori arbitri europei, il romano Massimo Barrovecchio, con i giudici Guido Cavalleri, Marco Marzuoli e Roberto Di Mario, mentre il supervisore sarà Sebastiano Sapuppo.

L’organizzazione Rosanna Conti Cavini al completo, con la signora Rosanna, la figlia Monia, la nipote Desiree’, Fabrizio Corsini, presidente della Pugilistica Grossetana “Umberto Cavini” e il ring announcer Franco Ciardi, partiranno giovedì mattina molto presto in direzione di Ugento, dove nel pomeriggio alle 17 c.a. nel locale “Nero caffè”, verrà effettuata la conferenza stampa di presentazione dell’evento con la partecipazione di tutte le autorità cittadine, sindaco, assessore allo sport ed altri, a seguire verranno effettuate le operazioni di peso, la lettura dei regolamenti internazionali della Wbc.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.