Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Massa Marittima aderisce al progetto ‘Portoargentario’ per un turismo di qualità

MASSA MARITTIMA – Il Comune di Massa Marittima ha sottoscritto a Porto Santo Stefano il protocollo d’intesa per l’adesione al progetto Portoargentario che ha come obiettivo la promozione del turismo nautico legato alle navi da crociera di piccole e medie dimensioni (superyachts e luxury yachts) provenienti spesso da paesi stranieri. Massa Marittima segue quindi l’esempio di altri 12 Comuni della Provincia di Grosseto che avevano già aderito al progetto insieme al Comune di Siena.

Si tratta di un’iniziativa finalizzata alla promozione, in ogni suo aspetto, del comprensorio della Maremma Toscana, in particolare i Comuni che hanno aderito e l’Argentario, nel mercato internazionale attraverso l’organizzazione e la partecipazione a eventi di settore. In pratica Portoargentario farà pervenire alle navi e ai passeggeri che attraccano ai suoi porti, Porto Santo Stefano e Porto Ercole, una proposta per sviluppare le attività turistiche dell’entroterra maremmano tramite eventi, escursioni, organizzazione di press tour con giornalisti del settore nautico e turistico e anche con la creazione di stand per la vendita di prodotti locali nei porti di arrivo.

“Si tratta di un primo passo importante – ha dichiarato il sindaco Marcello Giuntini -, perché Massa Marittima ha tutte le carte in regola, grazie alla sua arte, i monumenti e il paesaggio, per diventare una meta anche per questa tipologia di turismo molto alta e selezionata. In questo modo possiamo allinearci ad altre realtà già attive in questo campo”.

“Crediamo molto in questo progetto – ha aggiunto Luca Santini, assessore al Turismo del Comune di Massa Marittima presente alla firma -, perché ci permette di diventare una meta sempre più conosciuta e ben riconoscibile. In più, considerato che si tratta di un turismo di qualità e sempre in movimento, siamo convinti che ogni singolo visitatore, a cui verranno forniti materiali informativi e promozionali sulla città, potrà diventare un nostro potenziale ‘ambasciatore nel mondo’. E questo potrebbe avere ricadute turistiche importanti nell’immediato ma anche a medio e lungo termine”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.