Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Circusbandando arriva a scuola: come imparare la raccolta differenziata giocando

CAMPAGNATICO – Venerdì 25 ottobre alle 10 Circusbandando sarà alla scuola dell’infanzia di Campagnatico con lo spettacolo “Sciabadì Sciabadai. Usa e getta mai mai mai” a supporto del progetto che stanno sviluppando le maestre sul tema dei rifiuti. Lo spettacolo, interamente dedicato alla raccolta differenziata, è un vero e proprio inno divertente e coinvolgente per un mondo più sano, più pulito e più affettuoso.

“Creato nel lontano 1997 – spiegano Paco Paquito e Celestina, protagonisti di Circusbandando -, lo spettacolo è tuttora richiesto un po’ ovunque nelle scuole di tutta Italia e, per quanto abbia ‘una certa età’, si presenta sempre in forma smagliante. Come dire, è sempre piuttosto giovane perché purtroppo il tema resta ancora, o forse ancora di più, di un’immensa ed inquietante attualità. Tra odori poco profumati, colori sempre più appannati, boschi e mari inquinati, si può continuare ad accumulare rifiuti senza sapere dove metterli?”.

Paco Paquito e Celestina presentano davanti a Spazz, il grande totem della Sspazzatura, storie, canzoni, danze, contorsioni, poesie ed acrobazie al suono di lattine burattine, bottiglie di plastica, fogli di giornali. I bambini, anche quelli più piccoli, potranno partecipare alla rappresentazione suonando, cantando, travestendosi, divertendosi moltissimo e imparando a rispettare l’ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.