Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rigenerazione urbana: dalla Regione 178 mila euro. Serviranno per l’ex cinema

Più informazioni su

MONTEROTONDO MARITTIMO – Il Comune di Monterotondo Marittimo ottiene un nuovo importante finanziamento di 178mila e 630 euro, partecipando al bando della Regione Toscana sulla rigenerazione urbana nelle aree interne. Il progetto presentato dall’amministrazione comunale ha conseguito il punteggio massimo, nella graduatoria finale dei Comuni, posizionandosi al primo posto.

Le risorse saranno impiegate nella riqualificazione dell’ex cinema Acli, considerata l’opera strategica nella rigenereazione urbana proposta dall’amministrazione comunale.

“Siamo felici di essere riusciti a portare a casa questo importante finanziamento – afferma l’assessore Emi Macrini – il Comune di Monterotondo sta seguendo con grande attenzione i bandi, che ci consentono di intercettare nuove risorse da investire sul territorio. Il progetto di riqualificazione dell’ex Cinema Acli, con il recupero di un immobile in stato di abbandono, consentirà di migliorare il decoro urbano di tutta l’area in cui si trova lo stabile, che vanta una posizione strategica per Monterotondo Marittimo, dal punto di vista commerciale, ludico, sociale e turistico.”

“L’impegno del Comune nella rigenerazione urbana del centro abitato  – prosegue Emi Macrini – si concretizza in una serie di azioni connesse e correlate tra loro, che vanno dalle opere di riqualificazione del tessuto urbano, come la nuova pavimentazione del centro storico, all’offerta di nuovi spazi per la vita sociale e culturale della città. Un’altra azione prevista nel piano di rigenerazione urbana di Monterotondo Marittimo riguarda la biblioteca comunale, che sarà spostata dalla sede attuale al vecchio frantoio, recentemente ristrutturato. La nuova sede migliorerà la fruibilità della biblioteca comunale e ci consentirà di dedicare una sezione specifica ai volumi del Premio letterario Renato Fucini. La missione della nuova biblioteca sarà quella di essere un centro di servizi culturali, aperto a tutti i bisogni conoscitivi e informativi della comunità, favorendo l’incontro e lo scambio tra utenti di età, condizione lavorativa e sociale diversa. Biblioteca e centro polifunzionale nell’ex cinema Acli, garantiranno una rigenerazione urbana che interessa tutto il centro storico”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.