Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Di Giacinto: «Benini non ha il quorum per l’elezione al primo turno. Pronti al ballottaggio»

FOLLONICA – Oggi, mercoledì 9 ottobre, la Commissione prefettizia presieduta dalla dirigente Maria Paola Corritore si è riunita al palazzo del Governo di Grosseto per il riconteggio delle schede e l’accertamento dei voti validi nella sezione 17, come disposto dal Tar in seguito al ricorso del centrodestra contro l’elezione al primo turno di Andrea Benini a sindaco di Follonica.

La Commissione ha attribuito entrambe le schede contestate, prima considerate nulle, al candidato sindaco Massimo Di Giacinto: di conseguenza i voti validi delle elezioni amministrative del 26 maggio sono 11.729 e non 11.727 «e quindi – afferma  il candidato sindaco di centrodestra, Massimo Di GiacintoAndrea Benini non aveva il quorum necessario per essere eletto sindaco di Follonica al primo turno. La decisione della Commissione prefettizia è stata riportata in un verbale sottoscritto, senza contestazioni, da tutte le parti. I contenuti del verbale saranno ripresi in una relazione che sarà inviata al Tar, insieme con il materiale elettorale, e che servirà al Tribunale amministrativo regionale per la propria decisione finale che arriverà in seguito alla prossima udienza prevista per il 17 dicembre».

Ricorso voto riconteggio 2019

«Siamo soddisfatti, ma è accaduto quello che ci aspettavamo – dice Di Giacinto, con gli altri proponenti il ricorso: Roberto Azzi (Lega) e Leonardo Bottoni (Forza Italia) – perché il rappresentante di lista ci aveva assicurato la validità di quelle due schede contestate e poi incomprensibilmente annullate nella sezione 17. A questo punto le altre questioni del ricorso diventano ininfluenti: Benini, ufficialmente, non ha più il quorum per l’elezione al primo turno, anche se a nostro avviso non ce l’aveva neppure prima. Ringraziamo per l’ottimo lavoro gli avvocati Davide Lera e Alessandro Buoni e i nostri consulenti Luigi Costagli e Lino Loli. Adesso attendiamo la decisione finale del Tar in merito all’eventuale ballottaggio: siamo pronti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.