Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Castello danneggiato da un fulmine, arriva l’ok per i lavori

Più informazioni su

SCARLINO – Giovedì 10 ottobre la ditta incaricata dal Comune di Scarlino inizierà l’intervento di ristrutturazione della parte del muro della Rocca Pisana ceduta a seguito di un fulmine che aveva colpito il monumento a fine luglio.

La Soprintendenza ha dato l’autorizzazione al progetto presentato dall’Amministrazione comunale e adesso l’azienda specializzata potrà cominciare i lavori per ripristinare la parete danneggiata del Castello di Scarlino. Nei prossimi giorni verrà quindi smontato il ponteggio installato quest’estate per mettere in sicurezza l’area e permettere il normale svolgimento del Cartellone estivo, in cui erano previsti alcuni spettacoli ambientati proprio nella Rocca.

«La Soprintendenza ha approvato il piano e quindi adesso possiamo iniziare i lavori – spiega il sindaco Francesca Travison –. L’intervento durerà alcuni giorni e prevede la sistemazione della parte di muro ceduto. Fortunatamente quest’estate siamo riusciti a intervenire per mettere in sicurezza l’area, così che gli eventi estivi previsti al Castello non venissero spostati altrove: quella location è suggestiva e dobbiamo preservarla e prendercene cura. Iniziamo quindi con questo primo intervento, con l’intento di pianificare successivamente lavori di più ampio respiro volti alla riqualificazione totale della Rocca pisana, monumento identificativo di Scarlino e parte integrante della vita della comunità locale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.