Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le “fatine” tingono di rosa il teatro Fonderia Leopolda: successo per la serata di solidarietà

Più informazioni su

FOLLONICA – Successo, domenica sera, al teatro Fonderia Leopolda di Follonica per il concerto del “Trio Viardot” in favore della onlus “Insieme in Rosa”. Si tratta del primo evento ufficiale organizzato dal gruppo follonichese, nato alcuni mesi fa, all’interno dell’associazione benefica che si occupa di prevenzione e cura dei malati oncologici.

A fare da preludio all’appuntamento è stato un breve momento di presentazione della realtà castiglionese in cui sono intervenuti: il sindaco di Follonica Andrea Benini, il vicesindaco di Castiglione Elena Nappi, l’assessore alle politiche sociali Alessandro Ricciuti, la presidente della onlus Donatella Guidi, il responsabile di endoscopia digestiva del Sant’Andrea Tommaso Balestracci, e il responsabile di gastroenterologia Marco Matergi (in foto). Questi ultimi hanno spiegato l’importanza per ospedali come quelli di Massa Marittima e Grosseto, che rivestono onlus come Insieme in Rosa che operano sul territorio, oltre a illustrare i progetti del sodalizio “rosa”. Un monitor per gli esami endoscopici, per l’ospedale di Massa Marittima, e un eco-endoscopio per quello di Grosseto. Strumenti funzionali alla prevenzione, diagnosi e cura oncologica a disposizione della comunità. Presenti anche le “fatine”, ovvero le volontarie di Follonica, Sandra, Caterina, Alfreda, e Angela di Castiglione che si sono adoperate per la migliore resa del concerto.

«Gli scopi di Insieme in Rosa onlus hanno unito gli animi dei follonichesi tutti – hanno raccontato le fatine – come l’artista di fama mondiale Giuliano Giuggioli, che ha disegnato il bellissimo logo della città del Golfo inserito nel drappo dell’associazione. A lui e a tutti i nostri sostenitori vogliamo esprimere un enorme grazie».

La serata è entrata nel vivo quando sul palco sono salite le tre professioniste livornesi che compongono il Trio Viardot: la pianista Alessandra Dezzi, la flautista Lucia Neri e la violinista Renata Sfriso, che non hanno percepito alcun compenso per la loro esibizione. Il sodalizio prende il nome di Pauline Viardot, famosa cantante, pianista, compositrice e intellettuale parigina. Nel suo ricordo portano in giro un repertorio che riunisce natura, intelletto e sentimento: l’acqua per la terra, la musica per il cuore. E, in questa occasione, il cuore lo hanno davvero dimostrato.

“Insieme in Rosa” ricorda che domenica organizza nei due comuni, con la collaborazione del locale Vespa Club, un nuovo appuntamento benefico “Moto e Vespa day”. La partenza del giro è fissata alle 11 da Castiglione per fare tappa in varie frazioni del territorio, raggiungere Follonica alle 16,30 circa e chiudere a Pian di Rocca per le 17,30 per una giornata di divertimento e solidarietà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.