Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

3mila euro per Norcia: raccolta fondi della Società dei Terzieri. Come partecipare

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – La Società dei Terzieri massetani ha promosso una sottoscrizione cittadina a favore della Compagnia dei Balestrieri di Norcia duramente colpita dal terremoto del 2016.

La Società dei Terzieri e i tre Terzieri hanno aperto la sottoscrizione versando complessivamente una quota di 3mila euro e hanno deciso di estendere la sottoscrizione a tutta la cittadinanza: singoli, associazioni, gruppi nella speranza di raggiungere una maggiore somma per aiutare gli amici della Compagnia dei Balestrieri di Norcia che hanno visto distrutto dal terremoto tutto ciò che avevano.

L’iniziativa ha preso corpo in occasione della Taglia Guelfa nello scorso giugno. Infatti una decina di balestrieri di Norcia, tra cui il loro presidente Silvio Amici, sono venuti a Massa per partecipare alla gara amichevole.

“Fu un incontro – afferma il rettore Angelo Soldatini – ricco di momenti significativi e l’occasione per conoscere i balestrieri di Norcia. Si stabilì subito una rapporto di simpatia e amicizia e i loro racconti fecero riflettere tutti noi e ci colpirono al cuore più delle frecce. Nacque subito da parte di alcuni il desiderio di dare una mano, facendo appello al senso di umanità e alla solidarietà che a Massa è sempre stata presente”.

Chi volesse contribuire può recarsi nei seguenti esercizi commerciali dove la Società dei Terzieri ha posto delle cassette per i contributi volontari. Questi i negozi autorizzati: Mirio Vichi presso il suo negozio “Il maggiolino giocattoli” nel corso della Libertà 39, “7000Caffè” di Carli Patrizia in Corso Diaz 15, e il “Bar Le Monacelle” di Ceccherini e Rende in viale Risorgimento. L’iniziativa è sostenuta dal gruppo “… sei massetano se…”

“Grazie a tutti coloro che vorranno contribuire affinché una goccia d’acqua sia portata anche sotto questa forma alle popolazioni così duramente colpite dal terremoto – commenta la Società dei Terzieri -. E’ un gesto di amicizia e di speranza, come è stata la giornata trascorsa dai balestrieri di Norcia a Massa in occasione della Taglia Guelfa, una giornata come loro stessi hanno detto vissuta in serenità fra amici per uscire e interrompere almeno per un giorno i pensieri e le difficoltà quotidiane in cui vivono da tre anni. Grazie a tutti gli esercizi commerciali che come sempre con entusiasmo hanno aderito alla nostra proposta”.

Quest’anno è già la seconda volta che la Società dei Terzieri intraprende un’iniziativa benevola. In maggio, infatti, sono stati acquistati due defibrillatori e posti nei due campi di tiro quello di Cittanuova e quello delle Monacelle. Un’iniziativa sempre presa unanimemente fra tutti i Terzieri e la Società per fornire dei luoghi, molto frequentati sia da giovanissimi che da adulti, di uno strumento che in caso di necessità è bene che non manchi. I due defibrillatori sono stati pagati ripartendo la spesa in quattro quote fra i Terzieri e la Società. In programma anche delle giornate di formazione rivolte ai frequentatori per l’uso dei defibrillatori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.