Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il G20 delle spiagge italiane: a Castiglione tre giorni per parlare di turismo

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Tutto pronto per l’apertura, mercoledì 18 settembre, a Castiglione della Pescaia, della seconda edizione del G20s, ‘Il summit delle spiagge italiane’. L’intento è quello di mettere al centro le esigenze e lo sviluppo delle località balneari riunendo i 20 comuni, che da soli riescono ad attirare oltre 70 milioni di turisti all’anno. Un appuntamento annuale itinerante aperto a soggetti pubblici e privati.

Tre giorni di incontri, workshop e seminari. Interverranno sindaci e operatori dei 20 comuni selezionati in base alle presenze registrate nel 2017 (con l’esclusione delle grandi città: Venezia, Napoli, Genova, Palermo), Cavallino-Treporti (Venezia), Jesolo (Venezia), San Michele al Tagliamento (Venezia), Caorle (Venezia), Rimini, Riccione (Ravenna), Lignano Sabbiadoro (Udine), Cervia (Ravenna), Cesenatico (Forlì-Cesena), Sorrento (Napoli), Bellaria – Igea Marina (Rimini), Comacchio (Ferrara), Vieste (Foggia), Cattolica (Rimini), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Forio (Napoli), Chioggia (Venezia), Ischia (Napoli), Grado (Gorizia), Arzachena (Olbia Tempio), a cui si aggiungeranno quelli di Viareggio (Lucca), San Vincenzo (Livorno), Orbetello (Grosseto), Rosolina (Rovigo), Taormina (Messina) e Grosseto.

Tecnici del turismo, studiosi e decision maker si confronteranno per pianificare le strategie di sviluppo del settore, individuare possibili sinergie e scambiarsi buone pratiche. Un confronto che avrà come punti di riferimento tre pilastri fondamentali (sostenibilità, innovazione e progettazione strategica) e quattro temi cardine (ambiente, sicurezza, fiscalità e promozione).

L’apertura mercoledì 18 affidata ai saluti istituzionali del presidente del consiglio regionale toscano Eugenio Giani, del presidente di Unioncamaere Toscana Riccardo Breda, e del sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani. I lavori saranno introdotti dal presidente di Enit Giorgio Palmucci; a seguire un focus sui numeri e i flussi del turismo balneare con Alessandro Tortelli del Centro studi turistici, e Mara Manente, direttore del Ciset. Previsti quindi gli interventi del direttore di Toscana promozione turistica Francesco Palumbo, del presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, e di Roberto Vitali di “Village for all – V4A Ospitalità accessibile” sul tema “Dall’accessibilità all’inclusività”.

La giornata di giovedì 19 settembre sarà dedicata ai gruppi di lavoro mentre il giorno dopo la mattina sarà aperta dai saluti dell’ammiraglio Giuseppe Tarzia, direttore marittimo della Toscana. Seguiranno gli interventi di restituzione della discussione nei gruppi di lavoro e focus su accoglienza e competitività del turismo balneare. In conclusione di mattinata parleranno gli assessori regionali al turismo della Regione Toscana Stefano Ciuoffo, del Veneto Federico Caner, del Friuli-Venezia Giulia Sergio Bini, e dell’Emilia Romagna Andrea Corsini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.