Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Servizio Civile a Festambiente, aperto il bando per 4 posti: ecco come presentare la domanda

Più informazioni su

GROSSETO – Sono 4 i posti disponibili al circolo Festambiente di Legambiente per il Servizio Civile Universale. Il rimborso previsto è di circa 430 euro al mese e come al solito possono partecipare al bando i ragazzi con un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti. Il bando è ufficialmente online a questo link: https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord2019.aspx.

A chi ha intenzione di candidarsi, si ricorda che per la prima volta la candidatura avverrà in modalità interamente telematica tramite l’utilizzo dell’identità digitale SPID. I giovani potranno presentare domanda tramite una specifica piattaforma, raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, cui potranno accedere dopo essersi registrati tramite SPID, il Sistema Pubblico d’Identità Digitale. I requisiti per candidarsi sono sempre gli stessi: oltre ad avere tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti al momento della candidatura, è necessario non avere subito condanne di primo grado per reati penali, essere cittadini italiani, di un altro Paese UE oppure stranieri regolarmente soggiornanti in Italia e non avere già svolto il servizio civile per più di 6 mesi.

“Quella del servizio civile a Festambiente – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria nazionale dell’associazione ambientalista -, è un’esperienza unica e irripetibile in una delle realtà associative più attive d’Italia e in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici e nella difesa dell’ambiente. Per dodici mesi, i ragazzi che verranno selezionati avranno la possibilità – ha continuato Gentili -, di trascorrere un anno a Rispescia, nella storica sede in cui ogni anno in estate si svolge il festival nazionale di Legambiente, e saranno impegnati nell’organizzazione di campagne di sensibilizzazione ambientale, fund raising e animazione territoriale con focus specifici su tematiche scientifiche come la salvaguardia della biodiversità, l’agroecologia, la mobilità sostenibile, la gestione rifiuti e il plastic free.

Inoltre, prenderanno parte all’organizzazione di iniziative divulgative in partenariato con associazioni, aziende/ enti pubblici, ma anche all’organizzazione di campagne di comunicazione, tramite materiale cartaceo, comunicazione social e web e alla promozione di iniziative residenziali a tema ambientale e conoscenza del territorio, iniziative e progetti di educazione ambientale ed alla gestione di eventi finalizzati alla valorizzazione e alla messa in rete di buone pratiche di sostenibilità ambientale nel settore del turismo, del mondo aziendale, dell’economia circolare e civile. Infine, collaboreranno all’organizzazione di Festambiente, il festival nazionale di Legambiente.

Come è facile intuire – ha concluso Gentili –, il servizio civile a Festambiente rappresenta un’occasione preziosa per i giovani che faranno questa esperienza e permetterà loro conoscere più da vicino il mondo dell’associazionismo e di dare un aiuto concreto al Pianeta.”

Per ulteriori informazioni: https://scn.arciserviziocivile.it/cercaprog.asp?idr=16 (Il progetto di riferimento è così denominato: “ABC AMBIENTE BENE COMUNE”)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.