Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ubriaco blocca il traffico sull’Aurelia: picchia i poliziotti che lo controllano

Più informazioni su

GROSSETO – Si era messo in mezzo alla strada, ubriaco e barcollante, e impediva alle auto di passare. Una pattuglia della Squadra mobile della Questura si è fermata per controllare l’uomo, un dominicano di 27 anni.

L’uomo, ieri sera, alle 23.30, si trovava in via Aurelia nord, a Grosseto, nei pressi di un bar. Alla richiesta di esibire i documenti, però, l’uomo si è rifiutato e ha iniziato ad inveire e minacciare i poliziotti tanto da attirare l’attenzione dei suoi connazionali che si trovavano presso il bar paninoteca e che, fin da subito, non hanno fatto mistero, dal loro atteggiamento, di non gradire la presenza della pattuglia.

Sul posto è giunta subito una volante. I poliziotti hanno provato a riportare la calma, ma in una escalation di rabbia, l’uomo si scagliato fisicamente contro gli agenti sferrando gomitate, con l’intento di sottrarsi alla presa e darsi alla fuga.

I poliziotti sono però riusciti a bloccarlo senza gravi conseguenze se non qualche lesione per uno degli agenti. L’uomo, con permesso di soggiorno in regola e diversi precedenti penali per lesioni a carico, oltre al porto d’armi abusivo e reati nell’ambito degli stupefacenti, è stato arrestato. Stamani il giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma in attesa del giudizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marcello

    ASSURDO: “permesso di soggiorno in regola e diversi precedenti penali”. C’è qualcosa che non torna!!!